da Monteprandone

da Monteprandone

Una giornata di studi “Sulle tracce di San Giacomo in Bosnia”
L’evento si terrà sabato 25 novembre, nella sala delle vetrate del Santuario di San Giacomo della Marca

Nell’ambito delle iniziative in programma per la Festa del Patrono San Giacomo della Marca, domani sabato 25 novembre, alle 10, nella sala delle vetrate del Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca di Monteprandone, si svolgerà la Giornata di Studi dal titolo “Sulle tracce di San Giacomo della Marca in Bosnia”.

La giornata di studi è stata organizzata dal Centro studi San Giacomo della Marca (costituito dal Comune di Monteprandone, la Banca Picena Truentina e la Provincia Picena San Giacomo della Marca dei Frati Minori), e il patrocinio del Santuario San Giacomo della Marca, del Centro Studi San Giovanni da Capestrano e della Biblioteca storico francescana e picena di Falconara.

Dopo i saluti del sindaco di Monteprandone Stefano Stracci, del Ministro Provinciale dei Frati Minori Padre Ferdinando Campana e del Guardiano del Santuario Padre Silvio Capriotti, interverrà la prof.ssa Lejla Nakas docente di Storia delle lingue sud-slave e letteratura medievale all’Università di Sarajevo. La Nakas presenterà il suo studio su alcuni frammenti slavi presenti in uno dei codici di San Giacomo della Marca, testimonianza della presenza del frate nelle regioni balcaniche quando svolgeva l’incarico di Visitatore e Commissario generale dei francescani della Vicaria di Bosnia. A seguire il dott. Francesco Nocco dell’Università di Bari si soffermerà sui temi magici e folkloristici raccolti nei suoi sermoni predicati in Bosnia dal frate di Monteprandone.

In conclusione il prof. Padre Lorenzo Turchi dell’Istituto Teologico di Assisi illustrerà l’itinerario di Giacomo e l’epistolario scritto durante il suo passaggio nelle città visitate, mostrando la recente scoperta di un taccuino inedito contenente delle lettere del Monteprandonese, custodito nella Biblioteca storico-francescana e picena “S. Giacomo della Marca” a Falconara Marittima. L’incontro è moderato da Francesca Bartolacci dell’Università di Macerata.

L’evento è aperto alla cittadinanza.

24/11/2017

La Sambenedettese Calcio in ritiro a Monteprandone

Loggi – Gianni – Stracci – Capuano

Mister Capuano e il dg Gianni accolti dal sindaco Stracci e dal vicesindaco Loggi

 

Monteprandone, 2017-11-24 – Accolti dal sindaco Stefano Stracci e dal vicesindaco con delega allo sport Sergio Loggi, questa mattina, venerdì 24 novembre, i giocatori della Sambenedettese Calcio, accompagnati da mister Ezio Capuano, dal direttore generale della Samb Avv. Andrea Gianni e dal team manager Pietro Buongiorno, hanno iniziato un ritiro di tre giorni a Monteprandone in preparazione della trasferta di lunedì 27 novembre contro il Teramo.

La prima squadra dei rossoblù pernotterà all’Hotel San Giacomo e utilizzerà l’impianto sportivo comunale di contrada Barattelle.

“Siamo contenti e ringraziamo la Sambenedettese calcio per aver scelto Monteprandone come sede del ritiro – spiega il vicesindaco Loggi – questa opportunità è stata possibile grazie anche alla collaborazione tra Amministrazione e società Asd Monteprandone che cura l’impianto. Siamo certi che i giocatori troveranno le migliori condizioni per prepararsi alla gara contro il Teramo. Di certo l’accoglienza della comunità monteprandonese sarà calorosa visto che siamo nel pieno dei festeggiamenti in onore del Santo Patrono San Giacomo della Marca”.

L’avv. Gianni ha ringraziato l’Amministrazione comunale, donato sei palloni alla società Asd Monteprandone e annunciato che i vertici e la squadra della Sambenedettese Calcio parteciperanno ad una delle iniziative in programma per i festeggiamenti del Santo Patrono, la messa di domenica 26 novembre, alle ore 18.30, presso il Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com