Anziani e residenze, i Sindacati dei pensionati incontrano i Prefetti. Primo incontro ad Ascoli Piceno, nessun positivo nelle strutture

Anziani e residenze, i Sindacati dei pensionati incontrano i Prefetti. Primo incontro ad Ascoli Piceno, nessun positivo nelle strutture

I Sindacati dei pensionati marchigiani di Cgil Cisl e Uil incontrano i Prefetti per affrontare il tema della situazione degli anziani ospiti delle strutture residenziali.

Numerosi sono infatti i focolai di infezione che si sono generati al loro interno, e che mettono a rischio non solo la vita degli anziani e degli operatori, ma anche la salute pubblica.

Il giro di incontri è partito ieri, venerdì 17, ad Ascoli Piceno. La Dott.ssa Rita Stentella ha rassicurato i Sindacati: finora non si registrano casi di positività nelle strutture dell’Area Vasta 5. E’ appena partita una campagna di screening a tappeto. A tutti gli ospiti e gli operatori saranno eseguiti i tamponi. Si è partiti dall’RSA “Centro primavera” di San Benedetto del Tronto, dove i tamponi sono stati tutti negativi.

Il Prefetto ha assicurato di essere in contatto quasi quotidiano con i Sindaci capofila degli Ambiti territoriali sociali e con il Direttore di Area Vasta, per garantire un monitoraggio costante della situazione.

Oltre che a sollecitare maggiore attenzione della Regione e dell’Asur sui Soggetti Gestori delle strutture per anziani, i Sindacati dei pensionati hanno chiesto al Prefetto di farsi portavoce presso il Governo anche di altre problematiche. Le difficoltà che molte famiglie incontrano in questo periodo nel sostenere le rette delle strutture residenziali. La necessità di garantire contatti costanti tra i familiari e gli ospiti delle strutture, ormai del tutto isolate verso l’esterno. Una valutazione rispetto alla chiusura totale dei Centri diurni per anziani e disabili, che sta mettendo in difficoltà molte famiglie.

Prefetto e Sindacati hanno infine concordato sulla necessità che, per la gestione dei buoni spesa per generi di prima necessità, i Comuni si coordinino a livello di Ambito sociale, in modo da garantire un servizio più efficace ed omogeno sul territorio.

Il giro di incontri proseguirà la prossima settimana, e vedrà coinvolti i Rappresentanti locali di SPI FNP e UILP e i Prefetti di Ancona, Pesaro, Macerata e Fermo.

Ascoli Piceno, 18 aprile 2020

I Responsabili di SPI FNP UILP di Ascoli Piceno

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com