A Simone Torquati il 19° trofeo del Memorial “Abramo Guercioni”

A Simone Torquati il 19° trofeo del Memorial “Abramo Guercioni”

1° Gran Premio Città di Sant’Egidio alla Vibrata
19° Memorial “Abramo Guercioni”

Simone Torquati (su Ferrari F8 Tributo) vince il 19° trofeo del Memorial “Abramo Guercioni”

Loreto Gimminiani (con la 348 TB) e Stefano Giacomini (sulla F430), secondo e terzo posto.

Nel 2023 ci sarà il gran galà per festeggiare il 20 anni del sodalizio

Villa Rosa di Martinsicuro. Dopo due anni di stop dovuti alla pandemia, la Scuderia Ferrari Club di Villa Rosa, è ripartita con il 19° Memorial “Abramo Guercioni” da Sant’Egidio alla Vibrata. Il percorso di regolarità di sabato ha visto trionfare Loreto Gimminiani e al secondo posto Simone Torquati; nella giornata di oggi, nel percorso da Villa Rosa alle cantine di Colonnella (qui al termine è stato presentato anche la nuova riserva 2016 “Barocco” dal suo Presidente) proprio Torquati è tornato in testa alla classifica davanti a Lanfranco D’Alesio. Alla fine della classifica generale, stilata dai cronometristi della federazione, è risultato vincitore assoluto Simone Torquati su Ferrari F8 Tributo, mentre al secondo e terzo posto si sono piazzati Loreto Gimminiani e Stefano Giacomini, rispettivamente con la 348 TB e la F430. Soddisfatti della ripresa delle attività della Scuderia, il Presidente Dino Natali e il Vice Riccardo Guercioni, per la presenza di molti equipaggi arrivati dalle Marche, Lazio e Abruzzo. Gli organizzatori, al termine della premiazione, nel ricordare il compianto appassionato Abramo Guercioni (21 anni dalla scomparsa), hanno dichiarato che nel mese di marzo 2023 ci sarà un gran galà del club per festeggiare il 20° anno di attività del sodalizio vibratiano. Oltre al tradizionale raduno della primavera, il ventennale prevede la presenza di personaggi illustri dell’automobilismo nazionale e internazionale. In rappresentanza della Città di Martinsicuro era presente il consigliere di maggioranza Marco Cappellacci. Ospiti d’onore i club Ferrari di Atessa ed Elice.

© riproduzione riservata

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com