MUSICULTURA: Simona Molinari e Guido Catalano attesi ai concerti di presentazione dei finalisti del Festival 2024

MUSICULTURA: Simona Molinari e Guido Catalano attesi ai concerti di presentazione dei finalisti del Festival 2024

Il 25 e 26 aprile a Recanati, in diretta su Rai Radio 1 e su èTV Marche, collegamenti e servizi su Rai TgR, live streaming su Rainews.it e sui social di Musicultura

Sarà Simona Molinari la prima ospite della due giorni di presentazione dei finalisti di Musicultura 2024 che si esibiranno in concerti live, in anteprima nazionale, il 25 e il 26 aprile al Teatro Persiani di Recanati, in diretta su Rai Radio 1, condotti da John Vignola, Marcella Sullo e Duccio Pasqua.

I 18 finalisti di Musicultura, tutti autori dei loro brani, sono stati selezionati a partire da  1.187 artisti iscritti al Concorso, li ricordiamo con le loro città di origine e canzoni:

Alec Temple, Cremona –CenereAnna Castiglia, Catania –Ghali ; Bianca Frau, Sassari –Va tutto beneDELVENTO, Messina –Inferno rosaDena Barrett, Viareggio-HalloweenDe.Stradis, Bologna-Quadri d’autoreEda Marì, San Lucido-Tossic; Eugenio Sournia, Livorno – Il CieloFALCE, Cumiana –In debitoHelle, Bologna –LisouNico Arezzo, Modica –NicaredduNyco Ferrari, Milano –Sono fatto cosìOrmai, Cantù – Vivere è okPORCE, Carugate –La fine della festaSandro Barosi, Cremona – Venezia di seraThe Snookers, Morbegno – GuaiTommi Scerd, Genova –Mela 5Velia, Roma – Scogli.

Simona Molinari si esibirà il 25 aprile nel primo dei due concerti con un omaggio in acustico dedicato a Mercedes Sosa, con lei saliranno sul palcoscenico i primi nove finalisti del Festival: Nyco Ferrari, Bianca Frau, Ormai, Alec TempleEda Marì, DELVENTO, Dena Barrett, The Snookers Tommi Scerd.

“Che Simona Molinari sia nata per cantare è un fatto conclamato, ma la naturalezza e la preparazione della sua vocalità sono solo una parte del suo essere artista. – Ha commentato Ezio Nannipieri direttore artistico di Musicultura – La curiosità, il desiderio di misurarsi su terreni espressivi sempre nuovi, la passione, la perseveranza, la sensibilità sociale sono tutti elementi che le appartengono e la distinguono. Ringrazio Simona per avere accettato amichevolmente il nostro invito, sono certo che la genuinità del suo stare in scena cantando toccherà il cuore del pubblico del Persiani”.    

Il 26 aprile sarà lo scrittore e poeta torinese Guido Catalano a regalare al pubblico una delle sue originali performance; si esibiranno inoltre gli altri nove giovani artisti: Nico Arezzo, De.StradisSandro BarosiAnna Castiglia, FalceHelle, PORCE, Eugenio Sournia e Velia.

“Siamo stati fra i primi, ormai anni fa, ad ammirare l’originalità di Guido Catalano, poeta, scrittore e performer dotato di un’immaginazione potente, di un’ironia imprevedibile, di una

gentilezza che profuma di buono. – Ha aggiunto Nannipieri – Personalmente trovo che quello che lui scrive, e come lo trasferisce nelle esibizioni live, sia un toccasana

che cura l’indurimento dei sentimenti e il conformismo del pensiero. Sono contento che la strada di questo grande “poeta professionista vivente” torni di tanto in tanto a intersecarsi direttamente con quella di Musicultura e del suo pubblico”.

Recanati per due giorni sarà al centro delle trasmissioni di Rai Radio 1, la radio ufficiale di Musicultura, che sarà presente nella città dell’Infinito anche col Vice Direttore Ivano Liberati, da anni fulcro della collaborazione editoriale dell’emittente con il Festival. Alle dirette dei due concerti del 25 e 26 aprile (con inizio alle 21) sono da sommare le dirette pomeridiane de La nota del giornoil noto programma di John Vignola, e quelle di Rai Stereonotte, lo storico viaggio musicale notturno condotto da Duccio Pasqua, che per l’occasione andranno in onda da Recanati.

Il 25 aprile si collegherà inoltre con Recanati Il pomeriggio di Radio 1, mentre il giorno Radio 1Streaming dedicherà un’intera puntata (11.05 – 11.30) a Musicultura.

I due concerti saranno trasmessi anche in diretta televisiva da èTV Marche e in live streaming su Rainews.it nell’ambito della partnership con la Rai che coinvolge anche Rai Italia, TgR e Rainews24 con collegamenti e servizi di approfondimento, oltreché nella pagina Facebook di Musicultura.

Nel mese di maggio le canzoni finaliste di Musicultura 2024 entreranno nella playlist giornaliera di Rai Radio1, oltre agli approfondimenti curati da John Vignola nel programma “La nota del giorno”.

I brani finalisti entreranno a far parte del CD compilation della XXXV edizione.

Sarà il vaglio del prestigioso Comitato Artistico di Garanzia di Musicultura a designare tra i finalisti gli otto vincitori. In questa edizione il Comitato è formato da Francesco Amato, Francesca Archibugi, Enzo Avitabile, Claudio Baglioni, Diego Bianchi, Francesco Bianconi, Maria Grazia Calandrone, Luca Carboni, Guido Catalano, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Gaetano Curreri, Dardust, Teresa De Sio, Giorgia, Mariangela Gualtieri, La Rappresentante di Lista, Dacia Maraini, Ermal Meta, Mariella Nava, Piero Pelù, Vasco Rossi, Ron, Enrico Ruggeri, Tosca, Paola Turci, Roberto Vecchioni e Sandro Veronesi.

Gli otto vincitori di Musicultura 2024 si esibiranno, con prestigiosi ospiti italiani ed internazionali, nelle serate finali del Festival il 21 e 22 giugno allo Sferisterio di Macerata. Lì sarà il voto del pubblico ad eleggere il vincitore assoluto del Concorso, al quale andrà il Premio Banca Macerata di 20.000 euro.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com