Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 05:20 di Dom 16 Giu 2019

Campionato nazionale studentesco calcio a 5: bella esperienza per le ragazze dell’Ic Corinaldo

di | in: Il Mascalzone Sportivo

CalcioaCinque

image_pdfimage_print

Corinaldo – Le alunne dell’Istituto comprensivo Corinaldo: Eleonora Romagnoli, Alessia Scattolini, Eva Manna, Anna Bruni, Anna Pirola, Alice Maori, Elena Giommi, Vittoria Pierpaoli, Morena Beccaceci e Noemi Bartolucci hanno avuto la possibilità di vivere un’importante esperienza formativa grazie alla professionalità dell’insegnante di scienze motorie Paolo Pieroni e all’impegno e collaborazione del Dirigente Scolastico Francesco Savore.

Il protagonista di questo bel momento di vita è lo sport che permette ai nostri ragazzi di crescere al meglio a livello fisico, psichico e relazionale.

Le ragazze dell’ I. C. Corinaldo hanno partecipato e vinto le regionali di calcio A 5 femminile e nelle giornate dal 14 maggio al 18 maggio 2019 hanno disputato il campionato nazionale studentesco calcio A 5 in competizione con tutte le squadre regionali. Le partite si sono svolte a Tortoreto, in Abruzzo, dove le ragazze risiedevano.


La gara sportiva le ha viste piazzarsi alla tredicesima posizione, un buon risultato per loro che nella quotidianità praticano altri sport.

Ciò che ha insegnato loro questa esperienza è che lo sport, come qualsiasi altra disciplina, richiede impegno e costanza infatti settimanalmente si allenavano con il loro Professore che non ha perso occasione per dargli le regole di una sana alimentazione.

Hanno inoltre provato la competizione e l’adrenalina derivante dal gioco di squadra.

Hanno stretto amicizia con tante ragazze provenienti da tutte le regioni d’Italia.

Hanno sperimentato il dover essere autonome e la capacità di costruire relazioni positive al fine di stare bene insieme tra pari e con gli adulti di riferimento.

Dall’altra parte c’è stata estrema fiducia e collaborazione fra genitori e docenti ( ad accompagnare le ragazze oltre al professor Pieroni c’era anche la Professoressa Maria Landi).

Il culmine di questa bellissima esperienza sportiva è stata la valorizzazione data allo sport di squadra anche dal nostro Papa Francesco infatti il 24 maggio 2019 le campionesse regionali sono state ricevute, insieme ad una platea di altri seimila ragazzi, da Sua Santità. Papa Francesco ha parlato del calcio come occasione di divertimento e d’ incontro in questa età dei social media che tendono, invece, a creare distanza.

Concludiamo dicendo che quando la Scuola riconosce lo sport come elemento formativo e permette importanti esperienze educative, diventa veramente motivante ed estremamente inclusiva perché questi successi sportivi danno la possibilità a quegli studenti,che spesso sono incompresi da un sistema scolastico arroccato su metodologie sorpassate, di sentirsi competenti e protagonisti.

© 2019, Redazione. All rights reserved.




25 Maggio 2019 alle 15:03 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata