Corto Dorico Film Fest, 8a giornata

Corto Dorico Film Fest, 8a giornata

“CORTO DORICO FILM FEST 2023”
XX EDIZIONE
Dal 2 al 10 dicembre 2023

 

20 ANNI DI CINEMA, UN MESE DI FESTEGGIAMENTI

 

Ottava giornata

Adriatic Award al miglior cortometraggio greco a “Wings” di Fivos Imellos

Menzione speciale a “AirHostess-737” di Thanasis Neofotistos

 

SABATO 9 DICEMBRE

 

*Ore 10.00 – 12.00; 14.00 – 16.00 – Shorts for My Future – terza edizione – Industry Sessioni di pitching con autori e produttori

*Ore 15.00 – Corto Dorico XX e Sedicicorto XX Cortinloco
Selezione di cortometraggi dell’Emilia-Romagna

*Ore 16.30 – Evento Speciale – Fuori Concorso
“Mi fanno male i capelli” di Roberta Torre

*Ore 18.00 – Presentazione Libro
Il sogno del cinema, la mia vita, un film alla volta di Dante Spinotti

*Ore 19.00 – Incontro degli autori finalisti del Concorso Nazionale Cortometraggi con la Giuria di Qualità Dante Spinotti, Roberta Torre e Daniele Vicari

*Ore 21.00 – Finalissima
Proiezione dei corti finalisti del Concorso Nazionale Cortometraggi

*Ore 01.00 – Corto Dorico Closing Party DJ Set

——————————————-

CORTO DORICO XX EDIZIONE
IN GIURIA

la regista ROBERTA TORRE, il regista DANIELE VICARI e il direttore della fotografia di Michael Mann, DANTE SPINOTTI

 

TRA GLI OSPITI
I registi MARCO BELLOCCHIO, CIRO D’EMILIO e OMAR RASHID, l’attore FABRIZIO BENTIVOGLIO, l’attrice BARBARA RONCHI, il fumettista MAICOL E MIRCO, il celebre animatore SIMONE MASSI e moltissimi altri

 

70 appuntamenti tra proiezioni di corti, documentari e lungometraggi, incontri, masterclass, sessioni di pitching, workshop per autori e per ragazzi, presentazioni di libri e anche uno spettacolo teatrale

 

Oltre 788 opere arrivate da 65 paesi del mondo
per partecipare al Concorso Nazionale ed al Concorso Internazionale “Short on rights /A Corto di diritti” (in collaborazione con Amnesty International Italia)

 

Sabato 9 dicembre saranno decretati i vincitori del concorso nazionale e
venerdì 8 del concorso Internazionale

 

co-direzione artistica DANIELE CIPRÌ e LUCA CAPRARA

 

CORTO DORICO DIVENTA FESTIVAL DIFFUSO
Presente in molti luoghi di Ancona
e comuni delle Marche (per il concorso “Salto in lungo”)

Roma, 8 dicembre 2023 – Domani, sabato 9 dicembre, è l’attesa giornata della Finalissima del Concorso Nazionale della XX edizione di Corto Dorico Film Fest, il festival cinematografico di Ancona, uno dei più autorevoli e popolari d’Italia per quanto concerne i cortometraggi, diretto dal regista e direttore della fotografia Daniele Ciprì e dallo sceneggiatore Luca Caprara, fino a domenica 10 in diversi luoghi della città di Ancona (e comuni delle Marche per il concorso “Salto in lungo”).

Inoltre, sempre per domani, sono previsti: il Pitching day per la terza edizione di Shorts for My Future il, Corto Dorico XX e Sedicicorto XX – Cortinloco selezione di cortometraggi dell’Emilia-Romagna, la proiezione del film “Mi fanno male i capelli” di Roberta Torre alla presenza della regista Evento Speciale – Fuori Concorso, la presentazione del libro “Il sogno del cinema, la mia vita, un film alla volta” di Dante Spinotti, l’incontro degli autori finalisti del Concorso Nazionale Cortometraggi con la Giuria di Qualità composta da Dante Spinotti, Roberta Torre e Daniele Vicari e il Corto Dorico Closing Party con DJ Set.

Intanto ieri è stato decretato il vincitore dell’Adriatic Award al miglior cortometraggio greco: “Wings” di Fivos Imellos. Menzione speciale a “AirHostess-737” di Thanasis Neofotistos.

Un anno importante raccolto in oltre un mese di festeggiamenti per uno dei maggiori festival di cinema breve. E proprio per questa prestigiosa ricorrenza, che coincide anche con i 20 anni di Nie Wiem, associazione ideatrice e organizzatrice del Festival, Corto Dorico Film Fest ha deciso di espandersi e diventare “diffuso” passando, con proiezioni, incontri e appuntamenti, in tutta la città di Ancona e, per il concorso dedicato ai lungometraggi e per alcune delle sue sezioni fuori concorso, in diversi comuni delle Marche e non solo: da Pesaro a Fano, da Civitanova a Senigallia, da Grottammare a Porto Potenza Picena fino a Riccione.

70 gli appuntamenti annunciati, tra incontri in presenza e online (sulla pagina Facebook di Corto Dorico e sul canale Youtube di ArgoWebTv), masterclass, workshop per ragazzi, presentazioni di libri, proiezioni di cortometraggi (nazionali e internazionali), documentari e anche uno spettacolo teatrale. E poi il pitching, le sezioni dedicate ai lungometraggi, i premi e tantissimo altro per 9 giorni intensi in cui a dominare sarà il cinema in ogni sua forma.

CONCORSI – Come ogni anno verranno decretati i vincitori del Concorso Nazionale (sabato 9 dicembre) e del Concorso Internazionale Short on rights / A Corto di diritti in collaborazione con Amnesty International Italia (venerdì 8 dicembre). Quest’anno sono state iscritte oltre 788 opere di cui 34 selezionate per le semifinali (Corto Slam e A Corto di Diritti Slam) e finalissime.

OSPITI – Tantissimi sono gli ospiti protagonisti di questa XX edizione. A inaugurare il Festival è stato lo spettacolo teatrale “Lettura clandestina: La solitudine del satiro di Ennio Flaiano” con l’attore Fabrizio Bentivoglio e il contrappunto del contrabbasso di Ferruccio Spinetti; regista tra i più riconosciuti nel cinema d’autore italiano e europeo, Marco Bellocchio ha ricevuto il Premio Angelo Guglielmi e dopo un incontro moderato da Daniele Ciprì, ha presentato “I pugni in tasca”, nella versione restaurata a cura della Cineteca di Bologna. Protagonisti degli incontri virtuali (in diretta sulla pagina Facebook di Corto Dorico e sul canale Youtube di ArgoWebTv) sono stati, in “Come saltammo in lungo”, i quattro registi autori di opere prime, Nicola Prosatore, Niccolò Falsetti, Laura Samani e Gianluca Santoni, in collaborazione con la rassegna Prima del Debutto e l’attrice Barbara Ronchi nell’incontro online con i ragazzi delle scuole superiori di Ancona. Tra le proiezioni anche “Io capitano” di Matteo Garrone in una “matinèe” per gli studenti e per l’occasione il regista e i ragazzi protagonisti del film hanno inviato un video saluto. Appuntamento in collaborazione con CGS Dorico – Sentieri di Cinema. La regista Simona Cocozza parteciperà oggi, 8 dicembre, alla proiezione di “Rumore – Human Vibes”, in collaborazione con Amnesty International Italia e il regista, produttore e autore Omar Rashid è stato protagonista, del rinnovato focus del Festival sul Cinema in VR a cui ha preso parte anche il famoso fumettista Maicol e Mirco che ha presentato il suo “La storia che non ho mai disegnato – Maicol e Mirco in VR” (Auditorium Buon Pastore). Alla XX edizione anche il celebre animatore, regista e illustratore italiano vincitore di un David di Donatello e di quattro Nastri d’argento, Simone Massi, che ha presentato la sua opera prima “Invelle” al Cinema Italia. E il regista Ciro D’Emilio (“Un giorno all’improvviso”, “Per niente al mondo” al cinema e “Suburraeterna” in tv) che terrà oggi, 8 dicembre, la masterclass di pitching (progetto
di cui è anche ideatore) per gli autori selezionati. Il programma completo è su www.cortodorico.it.

LA GIURIA SEMPRE PIÙ DI QUALITÀ – Una giuria sempre più titolata per eleggere il miglior corto dell’anno: stiamo parlando  della regista Roberta Torre (“Tano da morire”, “I baci mai dati”), il direttore della fotografia di Michael Mann, Dante Spinotti (che nella sua carriera ha vinto un BAFTA per L’ultimo dei Mohicani ed è stato candidato a due premi Oscar per i suoi lavori in L.A. Confidential e in Insider – Dietro la verità) e il regista Daniele Vicari (“Diaz”).

 

PROGRAMMA di SABATO 9 DICEMBRE

Alle ore 21.00 al Cinema Italia si darà il via alla Finalissima del concorso nazionale che decreterà i vincitori della XX edizione del Corto Dorico Film Festival, alla presenza degli autori e della Giuria di qualità. Otto i corti in gara: “Reginetta” di Federico Russotto; “My name is Aseman” di Ali Asgari e Gianluca Mangiasciutti; “Nono piano a destra” di Andrea Romano; “The Delay” di Mattia Napoli; “Tilipirche” di Francesco Piras; “De Imperio” di Alessandro Novelli e in più “Ultraveloci” di Davide Morando e Paolo Bonfadini e “Subtitles” di David Barbieri, vincitori delle semifinali Corto Slam e quindi ammessi tra i corti finalisti. Presenta Giulia Eugeni. A fine serata scopriremo tutti i premi di questa edizione: Premio Stamira al Miglior Cortometraggio, Premio Nie Wiem al Miglior Cortometraggio d’impegno sociale, Premio Coop for movies, Premio Giuria Giovani Nazareno Re, Premio del Pubblico, Premio Cgs Acec Sentieri di Cinema, Premio Ristretti Oltre le Mura, Premio Accademia del Cinema Renoir, Premio Confartigianato, Premio Giovani Salto in Lungo – Cantiere Cinema, Premio della critica SNCCI e Premio Speciale Terrirori-Salto in lungo. (ingresso 10 euro). Biglietti in prevendita con ddp disponibili su: www.liveticket.it/cortodorico e nei punti vendita convenzionati consultabili: www.liveticket.it/point e presso la biglietteria del Cinema Italia.

Ad aprire questa ottava giornata di Corto Dorico Film Fest sarà, però, la terza edizione di Shorts for my future, che dopo il workshop “Dall’idea alla storia: Tecniche e modalità di esposizione del racconto” con lo sceneggiatore Matteo Ferri, la Masterclass di pitching a cura di Ciro D’Emilio e la proiezione dei cortometraggi degli autori selezionati per i produttori, prevede dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00 alla Sala Boxe della Mole Vanvitelliana di Ancona, il Pitching day, il momento culmine dell’iniziativa con gli incontri di pitching veri e propri. Ogni autore presente potrà proporre il proprio progetto per un lungometraggio a ciascuna delle produzioni di rilievo nazionale accreditate (Cinemaundici, Lungta Film, Indiana Production, Kimerafilm, Kino Produzioni, Eagle Pictures, Sajama Films, Palomar, GreenBo, Arcopinto, Baires e Magda Film), avendo a disposizione un tempo limitato per completare la presentazione. La modalità degli incontri prevede sessioni uno a uno, a rotazione. Sono dodici gli autori selezionati dopo una open call loro riservata: Roberta Palmieri e Matteo De Liberato (“La ragazza ciclope”), Veronica Spedicati ed Emanuele Milasi (“Nuove abitudini”), Francesco Piras e Francesco Abate (“Chiedo scusa”), Simone Vacca (“Fabbriche di memoria”), Maddalena Licciardi (“Le Clitoridee”), FLOW (Cristiano Gazzarrini, Nicolò Gaetani, Enrico Savini) (“Adamo”), Adriano Giotti e Marco Borromei (“L’estate fa schifo”), Giacomo Sebastiani e Fabrizio Parisi (“L’antagonista”), di cui quattro marchigiani: Giovanni Grandoni con Domenico Modafferi (“Girotondo”), Luca Campanelli (“La quercia non fa le arance”), Giulia Betti (“Frankie”), Ruben Gagliardini con Alessandro Micelli, Loreta Gasparyan (“Radici di carta”). Riservato ai soli autori selezionati e ai produttori accreditati. Il progetto è co-organizzato con Fondazione Marche Cultura e Marche Film Commission, realizzato in sinergia con l’Accademia del Cinema Renoir e Road to Pictures Film APS, ideato assieme al regista e sceneggiatore Ciro D’Emilio. Riservato ai soli autori selezionati e ai produttori accreditati.

Alle ore 15.00 al Cinema Italia con Cortinloco Corto Dorico e Sedicicorto di Forlì, altro festival storico per il mondo del cortometraggio, festeggiano nello stesso anno le 20 edizioni e celebrano la ricorrenza con una speciale sezione di corti dell’Emilia-Romagna, parte della sezione Cortinloco 2023: Caramelle di Matteo Banebarco, Cicciolina Pocket di Claudio Casazza, Un passatore di Pablo Poletti e HUB – Sulla propria pelle di Francesco Barozzi. In collaborazione con Sedicicorto.

Alle ore 16.30 al Cinema Italia proiezione del film “Mi fanno male i capelli” di Roberta Torre, Evento Speciale Fuori Concorso, alla presenza della regista. Presentato in concorso alla 18ma edizione della Festa del Cinema di Roma. Monica perde la memoria e trova il modo di ridare senso alla sua vita identificandosi con i personaggi dei film interpretati da Monica Vitti. Edoardo, che la ama profondamente, lascia che questo gioco diventi la loro nuova vita. (Ingresso 5 euro)

Alle ore 18.00 al Cinema Italia presentazione del libro “Il sogno del cinema, la mia vita, un film alla volta” di Dante Spinotti, edito da La nave di Teseo, alla presenza dell’autore, con Daniele Ciprì, modera Federico Gironi, critico cinematografico. Nel libro Dante Spinotti, insieme a Nicola Lucchi, racconta la sua vita senza reticenze, tra incontri con divi e registi che hanno fatto la storia del cinema, collaborazioni importanti, innovazioni, successi e delusioni che l’hanno portato a essere riconosciuto nel mondo come uno dei migliori direttori della fotografia della nostra epoca.

Alle ore 19.00 al Cinema Italia incontro degli autori finalisti del Concorso Nazionale Cortometraggi con la Giuria di Qualità composta da Dante Spinotti (direttore della fotografia), Roberta Torre (regista) e Daniele Vicari (regista).

Dante Spinotti, direttore della fotografia, friuliano. Ha vinto due David di Donatello per “La leggenda del Santo Bevitore” (1988) e “Il segreto del bosco vecchio” (1993) di Ermanno Olmi, due Nastri d’argento per “L’uomo delle stelle” (1995) di Giuseppe Tornatore e per “Insider – Dietro la verità” (1999) di Michael Mann, un BAFTA Award per “L’ultimo dei Mohicani” (1992) di Michael Mann e ricevuto due nominations all’Oscar per “L.A. Confidential” (1997) e ”Insider – Dietro la verità”. Nel 1985 con “Manhunter – Frammenti di un omicidio” comincia la sua collaborazione con il regista Micheal Mann. Torna in Italia per girare il “Pinocchio” di Roberto Benigni. Tra i registi con cui ha collaborato: Lina Wertmüller, Peter Bogdanovich, Garry Marshall, Roland Joffé.

Roberta Torre è nata a Milano dove, dopo studi filosofici, segue i corsi di Recitazione e Drammaturgia alla Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi e Regia e Sceneggiatura alla Scuola di Cinema Luchino Visconti. Dirige due musical, il primo è il film cult “Tano da morire”, dove ironia e musica disegnano un soggetto cupo e difficilmente risibile come la Mafia e il secondo, “Sud Side Story”, rivisitazione in chiave musicale di Romeo e Giulietta di Shakespeare, presentato alla 57a Mostra del Cinema di Venezia. Vince David di Donatello e Nastro d’Argento per Tano da morire oltre a varie nomination per i suoi film successivi: “Angela” (2001), “Mare Nero” (2006), “I baci mai dati” (2010), “Riccardo va all’Inferno” (2017). Il suo ultimo film, “Mi fanno male i capelli”, interpretato da Alba Rohrwacher e Filippo Timi, è stato presentato alla Festa del Cinema di Roma. Affianca all’impegno nel cinema anche una ricca attività teatrale, per la commedia di Aristofane Uccelli riceve il Premio Ombra di Dioniso.

Daniele Vicari è cresciuto a Collegiove, in Sabina, si è laureato alla Sapienza di Roma, con Guido Aristarco, in Storia e critica del cinema. Fa il suo esordio con il documentario “Uomini e Lupi”. Con “Velocità massima”, presentato alla 59ma Mostra del Cinema di Venezia (2002), vince il David di Donatello come miglior regista emergente. Nel 2004 firma “L’orizzonte degli eventi”, presentato a Cannes. Nel 2006 torna al documentario con “Il mio paese”, vincendo di nuovo un David. Nel 2008 con “Il passato è una terra straniera” è in concorso a Roma. Nel 2012 presenta al Festival di Berlino “Diaz” vincendo il premio del pubblico e poi quattro David di Donatello e tre Nastri d’Argento. Tra le sue ultime opere: il documentario “La nave dolce” e i film “Sole, cuore, amore” e “Orlando”. “Fela, il mio Dio vivente”, il suo ultimo lavoro, è stato presentato alla Festa del Cinema di Roma 2023.

Alle ore 01.00 al Cinema Italia ci sarà Corto Dorico Closing Party con DJ Set.

 

Il Festival Corto Dorico è organizzato dall’Associazione Nie Wiem con il contributo del Comune di Ancona, della Regione Marche, del MiC- Ministero della Cultura – Direzione Generale Cinema, Fondazione Marche Cultura, Marche Film Commission, Garante Regionale dei Diritti della Persona – Marche, Università Politecnica delle Marche, AMAT con il sostegno di Amnesty International Italia, Associazione La Locura, CGS, UCCA, Banca Etica. Main sponsor Coop Alleanza 3.0, Gruppo DiBa, Cantiere delle Marche.

Nel corso degli anni Corto Dorico ha avuto l’onore di avere come ospiti e giurati nomi come Elio Germano, Gianni Amelio, Pupi Avati, Matteo Garrone, Ugo Gregoretti, Claudio Giovannesi, Giuseppe Lanci, Marco Spoletini, Cristiano Travaglioli, Matteo Rovere, Gabriele Mainetti, Matteo Cocco, Piera Detassis, Giacomo Ciarrapico, Matilde Barbagallo, Maurizio Nichetti, Ruggero Deodato, Marco Bechis, Gianfranco Pannone, Valentina Carnelutti, Alessandro Rossetto, Edoardo Winspeare, Alessandro Piva, Agostino Ferrente, Donatella Finocchiaro, Valeria Golino, Lucia Mascino, Michele Riondino, Sydney Sibilia, Marco D’Amore, Daphne Scoccia, Marco e Antonio Manetti, Serena Rossi, Carlo Macchitella, Francesco Bruni, Vinicio Marchioni, Wilma Labate, Luciano Tovoli, Sara Serraiocco, Andrea Paris, Simona Paggi, Ezio Abbate, Ficarra e Picone, Claudio Cupellini, Michele D’Attanasio, Ciro D’Emilio.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com