Le bici dei campioni alla Palazzina Azzurra

Le bici dei campioni alla Palazzina Azzurra

San Benedetto del Tronto – Arriva a San Benedetto la Tirreno-Adriatico che quest’anno sarà preceduta da una interessante mostra che verrà ospitata alla Palazzina Azzurra, dal titolo “Le bici dei campioni”, organizzata dall’associazione Kronos Turismo Collettivo Aps con il patrocinio del comune di San Benedetto.

 

Dall’inaugurazione di mercoledì 6 marzo alle 17.30, che vedrà la presenza del vice campione del mondo del 1980, Gianbattista Baronchelli, fino a domenica 10, gli amanti delle due ruote potranno vedere da vicino tantissimi esemplari di biciclette ( provenienti dalla collezione privata di Gianfranco e Dorina Trevisan) con le quali i campioni di sempre hanno conquistato i loro successi più importanti. Tra le altre, verranno esposte le bici di Fausto Coppi del 1954, che il Campionissimo utilizzò con addosso la maglia iridata, conquistata al mondiale di Lugano l’anno precedente, ma era iridata anche la bici di Felice Gimondi del 1974, che trionfò a Barcellona l’anno prima. Verrà esposta anche quella di Marco Pantani del 1991, con la quale arrivò secondo al Giro d’Italia per dilettanti, una bici unica, in quanto venne costruita su misura per il “Pirata”, ma si ammirerà anche quella con la quale Francesco Moser nel 1976 vinse a Monteroni il titolo mondiale di inseguimento individuale su pista. Queste sono solo alcune delle perle che potranno essere ammirate con orario 10-13 e 16-19 alla Palazzina Azzurra, con ingresso libero. Mercoledì 6 l’inaugurazione sarà impreziosita da degustazioni di vini offerti dalla Cantina Biagi di Colonnella e dalla Cantina San Filippo di Offida, con il coordinamento del sommelier Andrea Morelli e di prodotti tipici offerti dalla Sabelli Spa, giovedì mattina ci sarà spazio per le visite guidate di alcune scolaresche, venerdì alle ore 17.30 verrà presentato il libro “Una corsa dal mare verso il mare: un secolo di bicicletta tra il Tirreno e l’Adriatico” di Stefano Novelli, mentre sabato spazio ai volumi “Bartali, l’ultimo eroico”, presentato dall’autore Giancarlo Brocci e “Le bici dei campionissimi” a cura degli autori Gianfranco e Dorina Trevisan. Alla Palazzina Azzurra sarà possibile ammirare anche la mostra itinerante “Un diavolo di campione, un angelo di uomo. L’avventura umana di Gino Bartali”, della Polisportiva Gagliarda di San Benedetto, dedicata al grande campione toscano. Essa è stata realizzata grazie anche al prezioso e inedito contributo fotografico offerto dalla famiglia, nelle persone di Adriana Bani e Andrea Bartali, rispettivamente moglie e primogenito di Gino. Durante il pomeriggio di sabato è prevista una degustazione di vini e prodotti tipici e degli intermezzi coreografici.

 

 

Verso la 59a Corsa dei due Mari, chi sarà il nuovo Re?

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com