da Grottammare

da Grottammare

Campagna pro Ucraina, consegnate le prime tre carrozzine

Destinate ai mutilati di guerra, l’appello lanciato dalla comunità rifugiata a Grottammare

 

Sono state consegnate nei giorni scorsi, presso la sede dell’associazione di volontariato I Care, tre carrozzine destinate ai mutilati di guerra ucraini.

Si tratta del primo risultato della campagna di solidarietà “Dona una carrozzina per i mutilati di guerra”, lanciata a fine marzo dalla comunità ucraina rifugiata a Grottammare e ospite del locale SAI-Sistema di accoglienza e integrazione “Together”.

 

L’iniziativa, veicolata dal SAI, ha il patrocinio dell’Amministrazione comunale e il supporto logistico dell’associazione I Care.

Nel rinnovare l’appello, il presidente di I Care, Stefano Fabbioni, e il coordinatore locale SAI Massimiliano Binari, dichiarano: “Abbiamo consegnato a Ivan Turetskyi le prime tre carrozzine donate da cittadini di Grottammare e San Benedetto. Nello spirito delle nostre comuni finalità di accoglienza e assistenza alle persone che hanno più bisogno, non possiamo che esprimere la nostra soddisfazione per questo primo risultato, il nostro ringraziamento ai generosi donatori e l’auspicio affinché altri se aggiungano nei prossimi giorni”.

 

Nell’occasione, si ricorda che chi avesse la possibilità di partecipare alla donazione, può prendere accordi con gli organizzatori ai seguenti numeri: 334.7060035 (I Care) o 377.1731917 (SAI Together). La spedizione delle carrozzine nei luoghi di destinazione avverrà a cura della comunità ucraina.

22.04.2024

 

 

Inclusione sociale, incontro informativo in Comune

L’iniziativa è rivota agli enti pubblici, del Terzo settore, associazioni di categoria, aziende ed enti privati

La Sala consiliare ospiterà domani, martedì 23 aprile, un incontro informativo per condividere e costruire nuove progettualità di inclusione sociale attraverso l’attivazione dei TIS.

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con l’Ambito territoriale sociale 21. L’incontro è rivolto a enti, pubblici e privati, associazioni di categoria e imprese interessate a realizzare una rete di enti ospitanti che possa amplificare l’obiettivo della vera inclusione. Inizio ore 17.

 

I TIS sono percorsi di orientamento, formazione, inserimento o reinserimento lavorativo finalizzato a sostenere l’inclusione sociale, l’autonomia e la riabilitazione di persone prese in carico dai servizi sociali e/o dai servizi sanitari competenti. Oltre ciò, i tirocini sono una grandissima opportunità per prevedere anche una possibilità di assunzione nel mondo del lavoro.

 

L’Amministrazione Comunale di Grottammare sostiene, da anni, i Tirocini di inclusione sociale (TIS), nell’ottica di dare una sempre maggiore dignità alle persone fragili e alle loro famiglie: “Per poter attivare un maggior numero di tirocini, è necessario l’aiuto e il sostegno di tutto il territorio – afferma il sindaco Rocchi nella lettera di invito -. Crediamo fortemente, come Amministrazione, che il mero assistenzialismo non renda la giusta dignità alle persone che ogni giorno combattono con e per la propria disabilità e soprattutto per coloro che, come è noto, usciti dal circuito scolastico, vengono esclusi da percorsi lavorativi: sono proprio loro che, al contrario, vanno supportati attraverso un percorso lavorativo”.

22.04.2024

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com