Piano Ferie Ast 5: Mancanza di Trasparenza e Confronto, Preoccupazioni per il Personale OSS

Piano Ferie Ast 5: Mancanza di Trasparenza e Confronto, Preoccupazioni per il Personale OSS

San Benedetto del Tronto, 2024-05-15 – Riceviamo e pubblichiamo

 

 

<<Ancora una volta, l’Azienda Sanitaria Territoriale di Ascoli Piceno dimostra una preoccupante mancanza di trasparenza e attenzione alle esigenze dei lavoratori, presentando, a mezzo stampa, senza il confronto dovuto, un piano ferie per l’estate 2024 inaccettabile e irrealistico.

Innanzitutto, il piano ferie è stato presentato a mezzo stampa senza il coinvolgimento delle organizzazioni sindacali, nonostante le nostre ripetute richieste di confronto. Inoltre, il piano stesso presenta diverse criticità:

Matrice dei turni modificata: La matrice dei turni è stata stravolta rispetto agli anni passati, creando disagi e confusione tra i dipendenti che si erano già organizzati per le proprie ferie. Riteniamo inaccettabile che tali modifiche siano state apportate unilateralmente, senza tenere conto delle esigenze del personale.

Mancanza di dati: Il piano ferie non include informazioni essenziali come il numero di maternità, aspettative, infortuni, malattie lunghe, comandi e permessi legge 104. Questi dati sono necessari per valutare correttamente il fabbisogno di personale e garantire le ferie estive e una turnazione equa a tutto il personale dipendente.

Carenza di personale OSS: La categoria OSS è quella più colpita dalla carenza di personale, che rischia di aggravarsi ulteriormente durante l’estate. Non essendoci né una graduatoria di concorso, né  un avviso in essere, reperire tale figure sarà impossibile!

Ricordiamo che Azienda ha mandato a casa 6 ausiliari che era necessario tenere in servizio per il periodo estivo.
I precari inspiegabilmente non stabilizzati hanno un rinnovo di pochi mesi alcuni solo fino a agosto!
Per questo ribadiamo nostra richiesta di stabilizzare il personale OSS in graduatoria con i requisiti COVID per dare stabilità ai lavoratori e ai servizi/reparti.

L’assunzione di 20 unità, tutte infermieri, per un periodo limitato di 4 mesi (da giugno a settembre), rappresenta solo una goccia nel mare e non risolve il problema strutturale.

Prestazioni aggiuntive: L’accordo regionale  recente, sulle prestazioni aggiuntive non è stato ancora discusso, creando incertezza e malumore tra i lavoratori. Riteniamo fondamentale aprire un confronto in Ast AP su questo tema, al fine di valorizzare il lavoro del personale e garantire una retribuzione equa e inserire nell’accordo decentrato anche personale OSS

Alla luce di queste criticità,  le scriventi USB e Nursind AST AP esprimono la propria ferma contrarietà al piano ferie presentato dall’Azienda e chiede di rivedere completamente il piano, coinvolgendo le organizzazioni sindacali e garantendo trasparenza e attenzione alle esigenze dei lavoratori.
Invitiamo tutti i lavoratori a rimanere informati e uniti per difendere i propri diritti e garantire un servizio sanitario di qualità per i cittadini del Piceno.

In assenza di risposte ci vedremo costretti a tutelare i lavoratori e l’utenza con le iniziative necessarie alla loro tutela e alla tutela dell’utenza>>

NurSind Ascoli Piceno                                                                   p\ USB Ascoli Piceno
Segretario Territoriale – RSU AV 5                                                             USB RSU_AV5

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com