PallaVolo, Francesco Napoletano sulla panchina della Volley Angels

Porto San Giorgio – Porto Sant’Elpidio,  2018-08-01 – Grandi novità sulla panchina della De Mitri Volley Angels Project che, nel suo primo campionato di serie B2 femminile, potrà avvalersi della guida tecnica di un allenatore di grande qualità. Sarà infatti Francesco Napoletano a condurre la formazione rossoblù in questa prima esperienza di carattere nazionale. Nato a San Benedetto, Napoletano ha un’ampia esperienza sia in Italia che all’estero e vanta un ricco palmares come pochi altri tecnici del territorio. Da primo allenatore ha portato il Pagliare Volley (dove è rimasto per otto anni) dalla serie D alla B1, ma già aveva vinto (con Daniele Capriotti a fare da primo) con Castelfidardo il campionato di B1, guadagnando la promozione in serie A2. I suoi successi svariano anche nel settore giovanile con un titolo regionale e due provinciali nella Under 16 e un secondo posto (dopo oltre 15 anni) come selezionatore della rappresentativa di Ascoli e Fermo al Torneo delle Province. In campo internazionale è stato per tre stagioni il vice allenatore della nazionale femminile dell’Islanda, conquistando la medaglia d’oro ai Campionati europei dei piccoli stati e la medaglia di bronzo alle Olimpiadi dei piccoli stati.

Maurizio Ciotola

«Sono fiero di essere entrato a far parte della famiglia di Volley Angels Project – ha dichiarato Napoletano – e ringrazio per l’opportunità che mi è stata concessa». Al suo fianco sulla panchina della squadra di B2 siederà il fermano (di origini napoletane) Maurizio Ciotola che torna in Volley Angels dove aveva iniziato dieci anni fa come istruttore del settore minivolley. La sua carriera si è sviluppata finora nel territorio della provincia di Fermo, avendo lavorato a Montegranaro, Pedaso, Montegiorgio e Capodarco, curando i settori giovanili e ricoprendo i ruoli di vice allenatore in serie B2 (anche con Francesco Napoletano) e di primo in diversi campionati provinciali. Si ricrea quindi una coppia affiatata che ha già ottenuto buoni risultati che ci si augura possano essere ripetuti in questa stagione.

 




Il Volley Angels militerà in serie B2 femminile

Porto San Giorgio – Porto Sant’Elpidio – Il Volley Angels Project nel prossimo campionato militerà in serie B2 femminile. Lo storico evento, fortemente voluto nell’entourage societario, è stato reso possibile grazie all’acquisto dei diritti della formazione sarda del Selargius 85 (neo promossa) e quindi, dopo quindici anni di vita, la società del direttore sportivo Fulvio Taffoni parteciperà a un campionato nazionale. Lo spirito con il quale questa operazione è stata condotta era riconducibile alla volontà dei dirigenti rossoblù di creare un polo d’attrazione verso l’alto dove far convogliare tutta l’attività del vivace e frequentatissimo settore giovanile di Volley Angels Project, che proprio quest’anno ha conquistato i titoli di campione provinciale e vice campione regionale nella categoria Under 13. Infatti, la base delle atlete con le quali verrà affrontato il prossimo campionato di serie B2 sarà la stessa che ha disputato la C lo scorso anno, nella quale hanno militato come titolari, o comunque con molti ingressi dalla panchina, diverse ragazze provenienti dal proprio settore giovanile. Una categoria importante come vertice che sia di stimolo per le più piccole, tanto che nonostante l’acquisizione della B2 la società del presidente Benigni non cederà il proprio titolo di serie D, categoria nella quale giocheranno ragazze molto giovani che faranno una notevole esperienza. L’operazione di acquisizione dei diritti sportivi è stata resa possibile anche grazie alla collaborazione con lo sponsor storico Offerte villaggi.com, ma soprattutto grazie all’interessamento fattivo della ditta De Mitri, un’azienda molto importante dell’Italia settentrionale che nel 2008 fu anche sponsor della Robur Tiboni Urbino in serie A2. La conclusione dell’accordo è recentissima, maturata grazie a un vero e proprio blitz in Sardegna del direttore sportivo Fulvio Taffoni, che nell’arco di poche ore è andato e tornato con l’importante risultato in tasca. Dati questi presupposti, nulla è ancora trapelato su quello che sarà il prossimo allenatore della formazione di B2 di Volley Angels Project, ma a breve la società deciderà in merito e il nuovo tecnico, insieme ai dirigenti, dovrà dare una forma alla squadra, nel contesto più generale del progetto giovanile e della sua valorizzazione, che è il vero focus di questa importante e improvvisa operazione. improvvisa nella dinamica ma non nella genesi.  «È stato un fatto un po’ particolare – ha detto il presidente Benigni – e non è mai bello riuscire in una impresa così quando poi il fattore decisivo sono i problemi di un’altra società sia pur lontana fisicamente, ma vicina negli interessi sportivi. Questo viaggio in Sardegna – prosegue – è stato ancora più significativo, perché ha permesso la nascita di un contatto molto profondo, con la reciproca promessa di sviluppare iniziative comuni nelle quali verranno coinvolti i rispettivi settori giovanili».




PallaVolo, la Volley Angels U13 vice campione regionale

Fermo – La Vpm Volley Angels Project ha conquistato il titolo di vice campioni regionali nella categoria under 13 femminile. Le ragazze allenate da Daniele Capriotti e Luigina Di Ventura, hanno raggiunto questo prestigioso risultato a Fermo al termine del triangolare finale che ha visto la partecipazione della Nova Volley Loreto, che alla fine conquisterà l’alloro marchigiano e del Team Volley 80 di Gabicce Si tratta del migliore risultato di sempre a livello giovanile, un bel regalo per i 15 anni di Volley Angels Project che conferma e corona la propria vocazione al giovanile con questa meritatissima medaglia d’argento. La giornata era iniziata con la partita con la Nova Volley Loreto (vice campioni provinciali ad Ancona) e con la vittoria del primo set per 25-23, un parziale che faceva presagire panorami molto rosei. Ma nel secondo set le ragazze allenate da Mataloni hanno saputo reagire alla grande mettendo alle corde le nostre ragazze ed imponendosi facilmente con un netto 25-14. Il terzo set (e scopriremo solo dopo di quanto fosse importante quel set) inizia con le ragazze che vanno subito avanti 6-1, ma proprio sul più bello, invece di ingranare definitivamente, le ragazze rossoblù subiscono un parziale di 14-4, perdendo set e incontro. Nel secondo incontro la Vpm affronta il Team Volley 80 di Gabicce e dopo un inizio difficile, con un set iniziato male e finito peggio con un perentorio 14-25, inizia una lenta ed inesorabile rimonta che porta i giovani angeli a vincere il set finale per 16-14. La terza partita è stata seguita con interesse dallo staff rossoblù, pur consapevoli come ormai fosse sfumata la vittoria del titolo regionale, a causa dei due set persi con scarti molto netti. Anche quest’ultima partita si è chiusa con un palpitante 2-1 a favore di Loreto in rimonta e solo a questo punto le ragazze della Vpm hanno potuto festeggiare per un secondo posto che, sia pur con quel pizzico di rammarico, è storico e bellissimo. «È un punto di svolta per tutto Volley Angels Project – ha dichiarato il direttore tecnico Daniele Capriotti – un punto di partenza che non arriva improvviso o inatteso. Dietro a questo lavoro c’è tutto il lavoro del nostro staff tecnico, che con pazienza, sacrificio e dedizione ha creato tanta qualità». Queste le atlete della Vpm che hanno conquistato il titolo di vice campioni regionali Under 13. Rebecca Ciccalè, Aurora Torresi, Beatrice D’Abramo, Veronica Orsili, Felicia Casarin, Emma Massi, Federica Mozzorecchia, Veronica Maracchione, Benedetta Maria Gennari e Marta Magnaguadagno. Questo risultato premia l’enorme lavoro svolto negli anni da tutto lo staff tecnico della Volley Angels Project coordinato da Daniele Capriotti e che si è avvalso della collaborazione di Luigina Di Ventura, Attilio Ruggieri, Daniele Ercoli, Marco Sbernini, Domenico Conforti e nella scorsa stagione anche da Stefania Troli.

 




Volley Angels, titolo provinciale per l’under 13

 

Porto San Giorgio – Porto Sant’Elpidio, 2018-05-23 – Arriva dalla formazione Under 13 il primo titolo conquistato da Volley Angels Project in quindici anni di onorevole attività sportiva. Le ragazze allenate da Luigina Di Ventura e Daniele Capriotti (e che lo scorso anno avevano avuto anche Stefania Troli nello staff tecnico), griffate Vpm, hanno conquistato al Palasport di Porto Sant’Elpidio il titolo provinciale di categoria, conquistando il diritto a disputare la finale regionale di domenica 3 giugno. Nel concentramento conclusivo, al quale erano arrivate le tre squadre più forti delle province di Ascoli e Fermo, le ragazze elpidiensi hanno superato prima Le Querce di Ascoli e poi la Riviera Samb Volley di San Benedetto al termine di una partita bellissima e combattutissima. Nel match mattutino contro le avversarie picene, gli Angeli hanno vinto agevolmente il confronto, chiudendo i due set a 14 e a 12, mentre poi la Riviera Samb batteva le ascolane per 2-1. Si arrivava dunque alla gara decisiva, giocata di fronte a un pubblico folto e caloroso che non ha mancato mai di sostenere le due squadre. La partita è stata un manifesto alla pallavolo, con giocate di ottima qualità, recuperi al limite dell’impossibile e scambi lunghissimi che scatenavano l’entusiasmo degli spettatori. Il primo, interminabile, set era all’insegna del massimo equilibrio e nessuna delle due compagini riusciva a scavare il solco decisivo e si doveva arrivare ben oltre il venticinquesimo punto per determinare il nome della formazione vincente. I vantaggi, infatti, portavano il match al 32-30 finale con il quale la Vpm si aggiudicava il parziale nell’entusiasmo generale dei propri sostenitori. Ma la partita doveva regalare ancora tantissime emozioni, visto che anche il secondo set era la fotocopia del primo, con due formazioni che lottavano punto su punto, mettendo in campo una grinta da far invidia a tante giocatrici anche di età molto maggiore. Nessuno, com’era logico, ci stava a perdere e il pallone restava in aria per tempi lunghissimi, nonostante le giocate fossero di altissima fattura da ambo le parti. Alla fine la formazione guidata da Di Ventura e Capriotti vinceva 25-22, conquistando il titolo provinciale (senza perdere nemmeno un set in tutta la finale) e l’accesso alla finale regionale. Questi i nomi delle ragazze che hanno regalato il primo titolo a Volley Angels Project. Rebecca Ciccalè, Aurora Torresi, Beatrice D’Abramo, Veronica Orsili, Felicia Casarin, Emma Massi, Federica Mozzorecchia, Veronica Maracchione, tutte del 2005 e Benedetta Maria Gennari del 2006. I ringraziamenti sono affidati al direttore sportivo Fulvio Taffoni. «Grazie a tutte le ragazze per il lavoro duro quotidiano e per avere giocato non per se stesse ma per la squadra, a tutto lo staff tecnico di Volley Angels perchè nella nostra società tutti i gruppi sono accompagnati coralmente da un gruppo di persone competenti e appassionate, allo sponsor Vpm, alle valorose avversarie di una degna finale vissuta con grande coraggio da tutti, a tutte le famiglie delle ragazze e ai comuni di Porto San Giorgio e Porto Sant’Elpidio per il supporto che danno a questo progetto territoriale e per quello che daranno nel futuro». Grazie a questa finale giovanile il volley ufficiale è tornato a essere ospitato dal Palasport di Porto Sant’Elpidio dopo circa quindici anni.




PallaVolo U13 femminile: le ragazze di Quercia in campo per la finalissima

 

San Benedetto del Tronto – La Riviera Samb volley prova a centrare l’en plein di finali per quanto riguarda il settore femminile. Dopo l’accesso alla final four con l’under 16 (terzo posto) e l’under 18 (sconfitta poi in finale da Pagliare e dunque seconda), ed al concentramento di finale 1°-3° posto regionale in ambito under 14 (terminato con un secondo piazzamento), anche l’under 13 tenta la scalata alla finalissima.

Ottenuto il primo posto nella fase autunno-invernale del campionato, raggiunta poi la seconda piazza in quella successiva (alle spalle della favoritissima Porto S.Elpidio, comunque sconfitta fra le mura delle Curzi), le rossoblù sono riuscite ad agguantare la qualificazione alle semifinali in virtù del doppio successo per 2-0 maturato domenica 6 maggio ai danni prima delle giovanissima formazione di Monte Urano, poi della Junior Folignano.

Due incontri per la verità giocati dalle rivierasche decisamente al di sotto delle proprie possibilità, ma comunque terminati con due risultati positivi che lanciano la squadra guidata da Francesco Quercia nel bel mezzo delle semifinali, che prevedono un concentramento a tre squadre la cui vincente avrà accesso alla finalissima valevole per il titolo. Già raggiunta, invece, l’opportunità di partecipare alla giornata conclusiva del 20 maggio, da decidere soltanto in vista di quale traguardo: il settimo posto, la medaglia di legno, o quella d’oro. Tutto dipenderà naturalmente dai risultati del concentramento che si svolgerà nel pomeriggio di domenica 13.

Gli ultimi due ostacoli da affrontare e superare per accedere alle agognate vette della finalissima si chiamano Cento Volley (formazione allenata da Jana Kruzikova) e Maga Game Ascoli Piceno. Appuntamento domenica 13 maggio a partire dalle ore 16.00.




PallaVolo, ottimi risultati per il settore giovanile di Volley Angels

 

 

Porto San Giorgio – Porto Sant’Elpidio – Arrivano altri ottimi risultati per il settore giovanile di Volley Angels Project, che da sempre ha fatto di questo aspetto uno dei propri fiori all’occhiello. Due proprie atlete, Susanna Beretti e Marta Paniconi, entrambe classe 2004, hanno fatto parte al Trofeo delle Province con la rappresentativa del comitato territoriale di Ascoli Piceno-Fermo, selezionata dal sambenedettese Massimo Ciabattoni. Le ragazze del presidente Benigni hanno ben figurato nel torneo che si è svolto a Camerino, dando il proprio contributo per il terzo posto finale, che sta stretto alla compagine picena-fermana. Altre due atlete di Vap, poi, sono state invitate all’Open Day della Volley Pool Piave di San Donà di Piave, società veneta di grande lustro nel settore giovanile italiano, grazie a sette titoli giovanili nazionali e 34 finali negli ultimi vent’anni di attività. Accompagnate dal direttore sportivo Fulvio Taffoni, Felicia Casarin e Veronica Maracchione (classe 2005) hanno svolto una seduta di allenamento con una mista delle squadre Under 13 e Under 14, quest’ultima in procinto di prendere parte alle finali nazionali che si svolgeranno in Sardegna. Peccato per l’assenza di Emma Massi, fermata da un infortunio e quindi impossibilitata a partecipare all’evento. Infine, da questo fine settimana prendono il via le fasi conclusive del campionato Under 13, alle quali la Vpm Porto Sant’Elpidio è stata ammessa come testa di serie. Oltre alle elpidiensi, giocheranno le finali anche le sangiorgesi della Tombolini Motor Company, anch’esse qualificate dopo una prima fase disputata ottimamente. In ballo c’è il pass per le semifinali e poi per le finali che si giocheranno il 20 maggio e che daranno l’accesso alle due finaliste per la fase regionale.

 




PallaVolo: la Volley Angels perde la speranza salvezza

 

Porto San Giorgio – Porto Sant’Elpidio – Terminano definitivamente contro la Lardini Filottrano le speranze di salvezza della Offerte Villaggi.com nel campionato femminile di pallavolo di serie C. Alla Palestra Nardi di Porto San Giorgio finisce 3-2 per le ospiti (20/25; 25/21; 18/25; 25/15; 8/15) dopo un incontro che vede subito le filottranesi andare avanti e chiudere il primo set in proprio favore, ma le ragazze di Capriotti e Ruggieri hanno un moto di orgoglio e in rimonta conquistano il pareggio. Quando ci si attende una formazione di casa aggressiva e determinata, la Lardini torna a menare le danze e si aggiudica anche il terzo set. Piersimoni e compagne, ormai libere mentalmente, fanno la voce grossa nel quarto set chiudendolo agevolmente a proprio favore, ma poi nel tie break sono le ragazze di Nica a prendere in mano le redini della gara e a chiudere vittoriosamente l’incontro. La stagione delle rossoblù, che rappresentano un vasto territorio che va da Porto San Giorgio a Porto S. Elpidio, si chiude non certo con il risultato per cui si è lottato tanto ma, considerando che era la prima uscita in assoluto del club del presidente Benigni nella massima serie regionale e che anche l’organico composto per oltre la metà di atlete di casa era praticamente tutto all’esordio in questa categoria, c’è da dire che tutti sono mancati in alcuni dettagli. Si chiude una stagione (anche se resta ancora l’ininfluente trasferta di sabato a Collemarino) con un bilancio negativo dal punto di vista del risultato finale, ma molto positivo per quanto riguarda la filosofia sportiva di Volley Angels e che vede proseguire il proprio progetto di crescita. Due atlete nate nel 2000 titolari fin dall’inizio e altre tre, ancora più giovani (2003 e 2004), inserite gradualmente nell’organico anche per il serio infortunio patito dalla schiacciatrice Giulia Ledda a metà stagione, non sono cose da poco. E c’è da dire che proprio l’infortunio della giovanissima attaccante ha rappresentato il crocevia della stagione, avvenuto proprio nel periodo di massima forma del team allenato da Capriotti e Ruggieri. Da sabato è ripartito il percorso di costruzione della Offertevillaggi.com del campionato 2018-19, sempre più votato alla crescita.

 




Il Pagliare volley vince Pasqua Challenge

Porto San Giorgio – Alla squadra italiana la quarta edizione del torneo internazionale Pasqua Challenge organizzato da volley angels project
Il Pagliare volley vince alla grande la quarta edizione lasciando solo briciole alle avversarie. Il team ( che gioca il campionato di B2) ed allenato dal duo Napoletano e Sbernini ha saputo bene interpretare le varie sfide vincendole tutte con grande dimostrazione di forza, freschezza fisica e stabilità, senza mostrare punti deboli e senza lasciare scampo alle tre squadre nazionali che hanno accettato l’invito di Volley Angels Project.

Scozia

Al secondo posto la Scozia che ha ben giocato le prime due partite contro Islanda e Liechtestein per poi crollare pesantemente con il Pagliare.

Terza piazza per una giovanissima Islanda ( solo una delle titolari della splendinda annata trascorsa in campo) che ha comunque dato filo da torcere a tutte.
Quarta il Liechtenstein con il nuovo coach Schoenberg, che pur mostrando molta forza di volontà ha chiuso il torneo vincendo un solo set.
Al quarto anno di vita, Pasqua Challenge si conferma come un importante appuntamento molto apprezzato da tutti per la valenza tecnica ed anche per tutte quelle implicazioni sociali umane e culturali.
Al termine le premiazioni di Pasqua Challenge, con la presenza dell’assessore allo sport di Porto San Giorgio Valerio Vesprini, il delegato provinciale Coni Vincenzo Garino e il presidente del comitato territoriale fipav Fabio Carboni. Migliore giocatrice del torneo il capitano del Pagliare volley Agata Ridolfi.
Quindi in chiusura, con l’omaggio a tutti i partecipanti di tradizionali uova di pasqua, è stato dato l’appuntamento per tutti alla quinta edizione.

nelle immagini: la Scozia in maglia rossa, Pagliare volley in maglia bianca e foto di gruppo finale



PallaVolo, una vittoria e una sconfitta per la Volley Angels ai play out

 

Porto San Giorgio – Una vittoria e una sconfitta sono il bottino del duplice e ravvicinato impegno che ha affrontato la Offertevillaggi.com Volley Angels Project nei play out del campionato femminile di serie C. La vittoria della truppa di Capriotti e Ruggieri è giunta sul campo della Vta Lardini Filottrano (seconda squadra della società di serie A) con il massimo scarto (21, 23, 18). Un successo d’impeto, maturato anche dalla voglia di riscattare la precedente prestazione e incasellare tre punti preziosissimi in chiave salvezza, giunto anche grazie all’ennesimo esordio in serie C di una giovanissima atleta, proveniente dal florido vivaio rossoblù. Si tratta di Marta Paniconi, classe 2003. Soltanto tre giorni prima, invece Piersimoni e compagne avevano dovuto cedere il passo al Collemarino che è uscito vittorioso da Porto San Giorgio dopo una gara nella quale soltanto nel secondo set (conclusosi ai vantaggi) si era intravista l’atteggiamento positivo e costruttivo sempre predicato da coach Capriotti e dal suo staff. Sabato si torna a giocare tra le mura amiche della Palestra Nardi di Porto San Giorgio ospitando l’Urbania Rosso alle ore 21 alla ricerca di quei punti che permetterebbero alla squadra del presidente Benigni di agguantare quel terzultimo posto che, attualmente, la porterebbero a raggiungere la salvezza.

 




PallaVolo, debutto scoppiettante per la Tecnolift al debutto nei play out

Ferma la formazione di serie C per via della neve che ha complicato gli spostamenti, i riflettori del mondo Volley Angels Project sono stati proiettati sulla Tecnolift, la squadra di prima divisione al debutto nei play out, dopo lo stop forzato per il maltempo. Ed è stato un debutto scoppiettante per la formazione di Conforti ed Ercoli che, dopo oltre due ore e mezza di pura battaglia sportiva, ha sconfitto la Picena Frigor Le Querce di Ascoli per 3-2 (16/25, 25/22, 25/21, 25/27 15/11). L’inizio non è stato dei migliori per Volley Angels: infatti è la giovanissima formazione de Le Querce che inizia in modo arrembante, con un gioco al centro velocissimo e molto efficace, che sorprende più volte il muro e la difesa delle sangiorgesi. La conclusione è 16/25 per le ospiti. Nel secondo parziale la Tecnolift inizia a far vedere di che pasta è fatta e chiude vittoriosa per 25/22. Il terzo set inizia ancora meglio: l’attacco è efficace sia da zona 4 con Asmarandei e Garbuglia, che da zona 2 con De Carolis e la squadra di casa  vince il gioco per 25/21. Il quarto parziale è da cardiopalma, composto da successioni di break e contro-break. La Tecnolift, dopo aver rimontato da 17/21, ha a disposizione ben tre match point sul 24-21. Ma qui manca la freddezza di chiudere e con due errori in attacco va prima ai vantaggi e poi regala il set alle ascolane. Anche il Tie-Brak regala emozioni. Al cambio campo Tecnolift è sotto 5/8. Si ritorna sotto fino ad 8/9, ma Le Querce allunga ad 11. Qui il time out di coach Conforti è decisivo e le indicazioni del timoniere di casa vengono seguite senza lasciar scampo alle avversarie. Garbuglia non sbaglia nessuna battuta ed attacco e difesa fanno il resto, facendo concludere il parziale sul 15/11. Una vittoria importantissima per Tecnolift contro la squadra posizionata nella posizione superiore in classifica, ora distanziata di soli due punti. L’obiettivo salvezza è più che a portata di mano e per raggiungerla serve decisione e freddezza, oltre all’entusiasmo che per fortuna non manca mai. Appuntamento domenica prossima sempre alla palestra Nardi contro la capolista del girone, la Libero Volley Ascoli. Questa la formazione della Tecnolift Volley Angels: Asmarandei, Giacinti, De Carolis (K), Garbuglia, Iommi, Dorinzi, Rocchi, Tizi, Tomassini, Catalini, Silenzi (L1), Macerata (L2). All.: Conforti-Ercoli