Convegno “I valori dello sport” con Valentina Vezzali

Convegno “I valori dello sport” con Valentina Vezzali

San Benedetto del Tronto – Sono ancora ben nitidi gli echi del convegno “I valori dello sport” che si è svolto al Kabina Welcome di Porto d’Ascoli, promosso dal gruppo parlamentare alla Camera di Scelta Civica a sostegno della candidatura alle Primarie di Paolo Perazzoli, che ha visto la partecipazione della campionessa olimpica Valentina Vezzali, oggi onorevole di Scelta Civica, movimento che dal 19 marzo confluirà nel nuovo soggetto politico denominato Cittadini per l’Italia. Ha introdotto i lavori Marco Curzi, già assessore allo sport del comune di San Benedetto, che ha ricordato come sotto la sua gestione sia stato potenziato il progetto della Beach Arena e sia sorto quello dello Skate Park, nato successivamente dietro alla curva sud del Riviera delle Palme.

da sx Curzi, Vezzali, Brighindi
da sx Curzi, Vezzali, Brighindi

“Voglio tornare in comune – ha detto Curzi – per proseguire l’ottimo lavoro che avevamo iniziato”. Il candidato Paolo Perazzoli ha poi dichiarato che se verrà eletto sindaco lavorerà immediatamente per la riapertura entro l’estate 2017 della vasca all’aperto della piscina comunale e farà nascere campi per la pratica della pallacanestro e della pallavolo nello spiazzo verde davanti alla palestra “Curzi”. Valentina Vezzali, dopo aver incensato le opere e le parole di Curzi e Perazzoli, ha poi preso la parola davanti a una sala completamente gremita di persone. “In Parlamento lo sport viene trattato come fanalino di coda – ha detto – ma io mi sto impegnando affinchè possano andare avanti le politiche sportive”. Un’attenzione maggiore allo sport femminile, la creazione dello Ius soli sportivo (la norma per la quale ogni minore straniero in possesso di un regolare permesso di soggiorno possa gareggiare in ambito nazionale) e l’introduzione nelle scuole materne e primarie di personale idoneo alla pratica sportiva da parte dei più piccoli sono stati gli argomenti trattati dalla campionessa jesina che non ha disdegnato (al termine del convegno al quale hanno partecipato anche l’onorevole Mariano Rabino, il segretario regionale di Scelta Civica Denis Sansuini, il triatleta Massimo Brighindi ed Edio Costantini, presidente nazionale della Fondazione Giovanni Paolo II per lo sport ) di farsi ritrarre insieme ai presenti e di firmare autografi.

un momento del convegno
un momento del convegno
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com