da Giulianova

da Giulianova

Disponibili i nuovi Ecocalendari.

L’Assessorato all’Ambiente ricorda che sono disponibili gli Ecocalendari 2017, sia per le utenze domestiche che per quelle non domestiche, presso l’Eco Sportello di Corso Garibaldi con i seguenti orari di apertura al pubblico (lunedì ore 8.30–13; martedì 15–17.30; mercoledì 8.30–13; giovedì 15– 17.30; venerdì 8.30–13; sabato 8.30–13). Mail: ecosportello@ecotedi.it, numero verde 800.701.601.
Gli Ecocalendari 2017, solo relativamente alle utenze domestiche, sono anche in distribuzione presso: Sede centrale del Municipio, Corso Garibaldi 109; Sede uffici tecnici del Municipio, Via Bindi 4; Sede Polizia Municipale, Via Campo delle Fiere 1; Sede servizi sociali del Municipio, Viale Orsini – Parco Cerulli; Sede Giulianova Patrimonio, Via Quarnaro Palazzo Kursaal; Centro Anziani Colleranesco.
Gli Ecocalendari sono inoltre scaricabili dal sito www.differenziatagiulianova.it.
Sponsor ufficiale dell’Ecocalendario 2017 è il Co.Re.Ve. – Consorzio nazionale Recupero Vetro. Il Consorzio, con la presenza nell’ecocalendario 2017, ha inteso promuovere ed incentivare i comportamenti virtuosi dei cittadini del comune di Giulianova per favore la tutela ambientale e lo sviluppo sostenibile. Il Co.Re.Ve. è il Consorzio nazionale, che opera all’interno del sistema CO.NA.I. (Consorzio Nazionale Imballaggi), per la raccolta, il riciclaggio e il recupero dei rifiuti di imballaggio in vetro prodotti sul territorio nazionale. La sua missione è la promozione e l’incentivazione della raccolta differenziata dei rifiuti di imballaggi in vetro e l’avvio a riciclo del rottame così ottenuto.

clicca l’allegato: ecocalendario-2017-utenze_domestiche

Dal BIM 2.500 euro per il restauro del busto autoritratto di Pagliaccetti.

 Pagliaccetti
Pagliaccetti

Il B.I.M. – Consorzio dei Comuni del Vomano e Tordino, ha aderito alla richiesta inoltrata lo scorso 22 novembre dal sindaco Francesco Mastromauro, e metterà quindi a disposizione la somma richiesta, pari a 2.500 euro, per il restauro del busto autoritratto ottocentesco dello scultore giuliese Raffaello Pagliaccetti (1819 – 1900), caposcuola del Verismo. Il busto, nella dotazione del Polo museale Civico, è in deposito nell’associazione Centro Italico di bivio Corropoli in attesa delle operazioni di restauro, che pertanto partiranno immediatamente.
Sulla scultura in gesso sono infatti presenti strati consistenti di polveri, fratture e distacchi di parti che sono state comunque salvate.
L’intervento sarà eseguito dallo scultore prof. Di Berardino e dalla restauratrice Serena Petrelli secondo il progetto che ha ricevuto l’approvazione della Soprintendenza competente.
Il restauro ridonerà all’opera una maggiore stabilità grazie al consolidamento
della struttura interna con materiale resistente e reversibile,
la rimozione dei depositi polverosi e delle macchie, la stuccatura delle fratture, la ricollocazione degli elementi staccati e la reintegrazione pittorica per fornire una rinnovata unità di lettura.
Le operazioni, svolte attraverso continui saggi per verificare la compatibilità dei materiali, saranno documentate da una campagna fotografica e condivisa con la direzione dei lavori.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com