Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 17:51 di Lun 22 Lug 2019

Samb – Venezia 1 a 3

di | in: Il Mascalzone Sportivo, Primo Piano

Leonardo Mancuso © www.ilmascalzone.it Press Too srl

image_pdfimage_print

 

La Samb se la gioca solo per un tempo, nella ripresa il Venezia dilaga.

 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO, 2017-02-26 – Dopo un primo tempo combattuto, i padroni di casa si sgretolano nella ripresa. Le reti di Geijo, Marsura e Moreo al 51′, al 56′ e al 90′. Inutile il penalty di Mancuso nel recupero. 

Dopo il minuto di raccoglimento per ricordare il tifoso Giovanni Rosati “La Classe” e l’ex capitano rossoblu Angelo Buratti, la partita inizia con le due squadre che si studiano e provano a farsi male senza riuscirci. L’equilibrio dura per tutto il primo tempo, durante il quale la Samb, schierata con il 3-5-2, gioca una discreta gara, arrivando alla conclusione dalla distanza con Lulli all’8′ e con Mancuso al 21′, e riuscendo a disinnescare le incursioni offensive del Venezia capolista.
Il secondo tempo sembra incanalarsi sugli stessi binari dei primi 45′, ma è soltanto un’illusione. Appena un minuto dopo una bella conclusione al volo di Mancuso, infatti, al 51′, Geijo si infila tra i difensori rossoblu e si ritrova solo davanti ad Aridità: insaccare è un gioco da ragazzi e il Venezia si porta avanti 1-0.
Passano soltanto cinque minuti e da una punizione per la Samb calciata non perfettamente da Pezzotti parte un contropiede che vede il Venezia proporsi in avanti in quattro contro due. A segnare è Marsura, che di destro batte Aridità.
Mister Sanderra butta nella mischia anche Agodirin, Sorrentino e, nei minuti finali, Di Massimo.
L’unico in grado di dare una scossa sembra essere Sorrentino, che all’83’ viene atterrato in area: per l’arbitro Ranaldi di Tivoli è tutto regolare. A segnare è invece ancora il Venezia, al 90′. La retroguardia della Samb sembra con la testa già nello spogliatoio, Pezzotti lascia Ferrari libero di infilarsi in area e servire Moreo che segna con facilità.
Inutile il rigore concesso per un fallo di Domizzi su Mancuso nei minuti di recupero e trasformato dallo stesso bomber rossoblu. Al triplice fischio finale il Riviera fischia sonoramente la squadra. Per i ragazzi di Sanderra, d’altronde, è la terza sconfitta consecutiva, arrivata dopo un incolore secondo tempo davanti alla corazzata di Pippo Inzaghi.
Queste ultime partite daranno molti spunti di riflessione alla società, che con il mercato di gennaio e l’avvicendamento in panchina, pensava di aver migliorato i punti deboli della squadra, mentre l’involuzione è sotto gli occhi di tutti. E’ lo stesso presidente Fedeli, a fine gara, a parlare di “qualche giocatore che continua ad essere schierato e che invece non dovrebbe stare in campo“.

A meritare un applauso sono i tifosi della Samb, che ancora una volta si dimostrano di un’altra categoria. La coreografia iniziale ha colpito anche l’allenatore ospite, Pippo Inzaghi, che ha dichiarato: “questo stadio è un piccolo gioiello e la coreografia del pubblico è stata davvero emozionante“.

Prossimo partita in trasferta a Bolzano il 5 marzo alle ore 14:30 per SudTirol – Samb.


 

Samb

33 Aridità, 3 Radi (12’st 15 Agodirin), 6 Lulli, 7 Mancuso, 8 Sabatino (30’st 9 Sorrentino), 10 Bernardo (40’st 17 Di Massimo), 11 Pezzotti, 14 Rapisarda, 20 Mattia, 23 Bacinovic, 25 Mori

A disp: 22 Pegorin, 2 Di Pasquale, 4 Di Filippo, 9 Sorrentino, 13 N’Tow, 15 Agodirin, 16 Latorre, 17 Di Massimo, 18 Candellori, 19 Ferrara, 21 Vallocchia, 29 Damonte

All: Stefano Sanderra

 

Venezia

1 Facchin, 6 Domizzi, 7 Bentivoglio, 8 Soligo, 13 Modolo, 17 Marsura (31’st 5 Malomo), 18 Moreo, 19 Geijo (38’st 9 Ferrari), 21 Acquadro (34’st 24 Fabris), 26 Garofalo, 27 Zampano

A disp: 3 Galli, 5 Malomo, 9 Ferrari, 10 Fabiano, 11 Tortori, 12 Sambo, 14 Pellicanò, 15 Stulac, 20 Caccavallo, 22 Vicario, 24 Fabris, 25 Cernuto

All: Filippo Inzaghi

 

Arbitro: Armando Ranaldi di Tivoli assistito da Pasquale Capaldo di Napoli ed Arcangelo Vingo di Pisa
Marcatori: 7st Geijo; 10st Marsura; 44st Moreo; 48st Mancuso(rig.)
Ammonizioni: 26’st Mattia; 10’st Zampano; 28’st Mori
Espulsioni: 49’st Pegorin, Malomo
Angoli: 3 – 0
Recupero: 0 + 4 min.

 

Lega Pro Unicef Girone B 2016-17, Risultati 27a G

FORLì
GUBBIO 1:0
FANO
REGGIANA 0:2
ALBINOLEFFE
ANCONA 2:0
SUDTIROL
MODENA 1:0
LUMEZZANE
SANTARCANGELO 0:0
PADOVA
TERAMO 1:0
SAMB
VENEZIA 1:3
PORDENONE
BASSANO -:-
MANTOVA
MACERATESE 3:1
FERALPISALò
PARMA 0:1

 

 

 

 

FotoCronaca

© www.ilmascalzone.it  Press Too srl Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

 

 

Lega Pro Unicef Girone B 2016-17, Classifica 27a G

 

 

 

G

P.ti

V

N

P

Reti F/A

VENEZIA

27

58

17

7

3

42:22

PARMA

27

55

16

7

4

44:27

PADOVA

27

52

15

7

5

39:21

REGGIANA

27

50

15

5

7

34:23

PORDENONE

26

45

13

6

7

43:29

GUBBIO

27

43

13

4

10

32:28

BASSANO

26

40

10

10

6

38:34

SAMB

27

38

10

8

9

35:34

FERALPISALò

27

38

11

5

11

32:30

ALBINOLEFFE

27

37

9

10

8

29:27

SANTARCANGELO

27

33

7

12

8

25:25

SUDTIROL

27

32

7

11

9

24:26

MACERATESE

27

32

8

10

9

24:27

FORLì

27

29

7

8

12

26:42

MODENA

27

28

7

7

13

21:27

MANTOVA

27

26

7

5

15

24:38

TERAMO

27

24

5

9

13

28:36

ANCONA

27

24

5

9

13

18:31

LUMEZZANE

27

23

5

8

14

13:25

FANO

27

20

4

8

15

14:33

 

 

Lega Pro Unicef Girone B 2016-17, 28a G

SUDTIROL
SAMB -:-
MODENA
LUMEZZANE -:-
BASSANO
MANTOVA -:-
REGGIANA
PADOVA -:-
SANTARCANGELO
PORDENONE -:-
TERAMO
VENEZIA -:-
FERALPISALò
ALBINOLEFFE -:-
ANCONA
FANO -:-
MACERATESE
GUBBIO -:-
PARMA
FORLì -:-

 

© 2017, David Cresta. All rights reserved.




26 Febbraio 2017 alle 18:38 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata