è Templaria…

 

Castignano, 2016-08- 16 – … anche questo

 
clicca il link

 

 

 

 

 

...è Templaria... anche questo

…è Templaria… anche questo

 

Ph © Davida Zdrazilkova Ruggieri
Copyright © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it




La Compagnia di Musicultura presenta “Scalinatella”

La storia della canzone napoletana a Tolentino

Domani a Tolentino in Piazza della Libertà

A Tolentino domani appuntamento con la grande musica de la Compagnia di Musicultura, riflettori puntati su: “Scalinatella, la canzone napoletana dalla villanella al rock blues” una produzione dell’applauditissima serie di spettacoli la “Storia cantata” scritta e diretta da Piero Cesanelli. Un atteso evento del calendario estivo di Tolentino, che andrà in scena alle 21,30 in Piazza della Libertà, aperto al pubblico grazie alla collaborazione del Comune di Tolentino e della Cooperativa Sociale la Meridiana che da sempre valorizza la cultura e l’ambiente del nostro territorio.

Un emozionante viaggio nel panorama della musica napoletana dalla villanella al rock blues, un percorso che sottolinea i mutamenti della scrittura musicale di questo grande popolo di artisti. Dalle villanelle del 1600 si sale alla prima tarantella, per poi proseguire dalla canzone classica al rock blues dei giorni nostri individuando i grandi temi ispiratori: Napoli l’America e la ricerca del lavoro, l’amore, la malavita, l’innocenza perduta. “Quando parliamo della canzone popolare e d’autore – ha dichiarato Piero Cesanelli– l’Italia è ancora conosciuta e riconosciuta nel mondo per il genere musicale partenopeo. Tutto si può dire è partito da lì quando alla fine del 1800 due autori classici come Bellini e Donizetti si sono messi al servizio della canzone popolare.” Oltre ad un doveroso omaggio alla canzone tradizionale, Cesanelli propone anche una selezione partenopea delle nuove generazioni tra cui Pino Daniele, Bennato, Gragnaniello e lo stesso Murolo.

Scalinatella” ha anche una parte recitata: un canovaccio sulla storia della canzone raccontata da Piero Piccioni a cui si aggiungono gli interventi recitati di Andrea Di Buono, una figura teatrale chiaramente napoletana, che contestualizza le varie canzoni: un personaggio colto e guitto, ironico e malinconico, moderno e tradizionale.

Protagonista dello spettacolo la musica dell’ ensemble La Compagnia: Adriano Taborro, chitarre e mandolino; Chopas, voce, chitarra e percussioni; Elisa Ridolfi, voce; Carlo Simonari, piano e voce; Andrea di Buono, voce recitante; Piero Piccioni, voce narrante.

Tra i brani che si potranno ascoltare: Michelemmà, Fenesta ca lucive, Te voglio bene assaje, O sole mio, Marechiaro, Mare chiaro mare scuro, Tamurriata nera, Tu vuò fa l’americano, Perché nun ce ne jammo in America, Reginella, Malafemmena, Chella là, Je so pazzo, Na tazzuelella e café, Era di maggio, Canzone appassionata, Passione, Marinariello, ‘A città ‘e Pulecenella, O surdato innamorato.

Assolutamente da non perdere, lo spettacolo vede ancora una volta protagonista La Compagnia di Musicultura in tour ormai da più di cinque anni nelle più belle piazze della Regione e non solo.

Inizio spettacoli ore 21.30 – Ingresso libero




Festival della Paura: il programma del secondo giorno

 

Stasera La notte di Villa Paurosa promette brividi fino a tarda ora con i grandi autori italiani del genere horror, weird e thriller

Potenza Picena – Dopo una serata d’apertura con due grandi esclusive quali l’intervista al padre del Gotico Rurale Eraldo Baldinida parte di Danilo Arona ed Edoardo Rosati e la proiezione del lungometraggio “Fantasticherie di un passeggiatore solitario” del giovane regista italiano Paolo Gaudio, continuano nella giornata odierna gli intrattenimenti e i laboratori del “Piccolo Festival della Paura”, organizzato dal Comune di Potenza Picena e ideato da Chiara Bordoni, Elena Galassi, Kristian Sensini, Rossano Giorgetti, Valeria Sampaolo, Luca Pantanetti e agenzia Scriptorama con la direzione artistica del giornalista, saggista, critico e scrittore Danilo Arona.

Villa Paurosa (ex Villa Ipsia) torna oggi, 19 agosto, ad aprire i suoi cancelli a partire dalle ore 18 con il magico laboratorio per bambini “Si-può-fare, (in)forma la paura e portala a casa” condotto dalla psicologa Dott.ssa Tullia Mauriello, dove i partecipanti potranno “costruire” le proprie paure con materiali di riciclo; nel giardino della villa sarà inoltre possibile visitare il mercatino “Mestieri e Misteri”, che quest’anno ospita tra l’altro i lavori di un talentuoso artista locale, l’amanuense Stefano Gelao realizzati nella bottega di “Scritto a mano” e incontrare corvi, gufi reali e altri animali della notte della Wild-World Animali & Co. Alle ore 18:30 prende invece il via la seconda lezione del Workshop di scrittura Gotica e Horror condotto da Danilo Arona e ideato da Scriptorama, che porterà gli aspiranti scrittori fino alla pubblicazione (iscrizioni prima delle ore 18:30 al 349.2625590).

Al calar della sera prendono vita, nel giardino della villa, i “Racconti intorno al fuoco” dell’associazione teatrale Eureka, mentre dalle ore 21:45 la serata si anima con “L’enciclopedico duo” Danilo Arona ed Edoardo Rosati, che introducono e intervistano l’autore ospite della serata: il “creatore di brividi” Angelo Marenzana.

Alle 22:45 il secondo omaggio del Festival a William Shakespeare in occasione del quattrocentenario della morte: la compagnia Ritmosfera On Stage va in scena con “Shakesfear e le ombre che camminano”, e brani tratti dall’Amleto.

Alle 23:00 un altro evento in esclusiva per il Festival: le performers Marilena Imbrescia e Cristina Lanotte daranno vita con immagini, lavagna luminosa, sabbia e voce, al “Manoscritto trovato in una bottiglia” di E.A.Poe nello spettacolo “Un po’ di Poe”.

Il culmine della serata si raggiungerà alla mezzanotte. Le luci si spegneranno e i più coraggiosi si stringeranno nell’aura protettiva del falò per ascoltare le storie di paura raccontate dagli ospiti che vestiranno i panni di cantastorie. Danilo Arona, Edoardo Rosati, Angelo Marenzana, Gianfranco Nerozzi e il giovane autore marchigiano Valentino Eugeni animeranno con brividi e suspence “La notte di Villa Paurosa”, finché il giorno non tornerà a rincuorare gli ascoltatori.

Presso il Festival è anche possibile gustare paurosi menu presso il punto ristoro gestito dall’associazione Ara, con specialità dei ristoratori portopotentini, e assistere gratuitamente alla proiezione di corti horror e degli spaventosi “intervalli” selezionati dal Maestro Kristian Sensini. Il tutto presso l’Arena Florida.

Maggiori informazioni, modalità di partecipazione e il calendario completo del Festival alla pagina Facebook del Piccolo Festival della Paura.

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/PiccoloFestivalDellaPaura




Secondo Open Day 2016, porte aperte a UniMc

 

Martedì 23 agosto docenti e tutor saranno a disposizione per presentare i corsi di laurea. Info point aperto dalle 9,30 alle 17

 

Macerata – Sono già oltre duecento le adesioni arrivate per il secondo open day estivo organizzato dall’Università di Macerata per martedì prossimo, 23 agosto. E’ ancora possibile registrarsi al sito www.unimc.it/openday. E’ comunque possibile partecipare anche senza iscrizione, utile solo ai fini organizzativi. Durante la giornata docenti e tutor presenteranno i corsi di laurea e forniranno tutte le informazioni utili per chi vuole iscriversi. Sarà possibile visitare le sedi universitarie, compresa la scuola di Studi Superiori Giacomo Leopardi, una scuola di alta formazione che offre percorsi didattici di eccellenza e numerosi benefici come l’esenzione totale dalle tasse, vitto e alloggio gratuiti: un pulmino sarà a disposizione per accompagnare gli interessati alla sede della scuola alle 13,30 davanti all’Infopoint in via Don Minzoni, 2, che rimarrà aperto dalle 9,30 alle 17. Al punto informativo sarà possibile parlare con gli operatori dell’ufficio orientamento, i tutor e il personale dell’Ersu per informazioni su alloggi e borse di studio. Viene inoltre messo a disposizione un servizio di consulenza orientativa: chi vuole sostenere colloqui individuali o di gruppo con un esperto può prenotarsi scrivendo all’indirizzo email consulenza.orientativa@unimc.it. Per gli studenti interessati al corso di laurea in Scienze giuridiche applicate e in Scienze dell’amministrazione pubblica e privata, verrà organizzato un open day nella sede di Jesi della Fondazione Colocci il 13 settembre.

Questo il programma in dettaglio dei singoli dipartimenti per il prossimo Open Day: Dipartimento di Economia e diritto, incontri nella sede di Piazza Strambi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17; Dipartimento di Giurisprudenza, dalle 11.30 alle 13.00, presentazione dei corsi di laurea e visita della sede; Dipartimento di Scienze della formazione, dei beni culturali e del turismo, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17, presentazione dei corsi di laurea, visita alla struttura e colloqui individuali e dalle 9.30 alle 14.30 presentazione dei corsi in scienze della formazione e dell’educazione e in scienze pedagogiche; Dipartimento di Scienze politiche, della comunicazione e delle relazioni internazionali, presentazione dell’offerta formativa dalle 10 alle 12.30 nella sede di via Don Minzoni, 2 per i corsi in scienze della comunicazione e dalle 11 alle 17 nella sede di piazza Strambi per i corsi in scienze politiche; Dipartimento di Studi umanistici, sede di corso Cavour, incontri dalle 10 alle 17 per i corsi di lingue, lettere, filosofia, storia, mediazione linguistica. Per quest’ultimo dipartimento, la professoressa Carla Canullo è disponibile ad incontrare gli studenti anche il 7 e 14 settembre nella sede di via Garibaldi, 20 dalle 9 alle 12. Per informazioni dettagliate, visitare il sito www.unimc.it/openday.




Imprese commerciali, un ampio programma di interventi che mette a disposizione 800 mila euro

 

 

MANUELA BORA: “Concreto sostegno al Commercio in questo particolare momento difficile, con un’attenzione rivolta ai giovani e a chi ha perso il lavoro.”

 

Ancona – Promuovere e incentivare misure concrete di sostegno alle imprese commerciali. Con questo obiettivo la giunta regionale, nell’ultima seduta, ha approvato un programma articolato di interventi a favore delle PMI commerciali mettendo a disposizione complessivamente 800 mila euro di contributi e stabilendone i criteri per l’assegnazione.

“Si tratta di tre provvedimenti distinti – spiega l’assessora al Commercio e alle Attività produttive, Manuela Bora – ma riuniti sotto un unico piano che ha la finalità di riqualificare e valorizzare il Commercio marchigiano, fissando criteri che tengono conto dell’attuale momento di difficoltà economica. C’è infatti particolare attenzione alla valorizzazione dei centri storici, a imprese guidate da titolari giovani, alle donne e a chi ha perso il lavoro. Ulteriore attenzione viene posta anche alla sicurezza delle attività commerciali che più di altre sono sottoposte a rischio criminalità e, inoltre, ai centri commerciali naturali destinando una dotazione di 150 mila euro.”

Tra gli interventi programmati rientrano quelli destinati a progetti per la riqualificazione delle imprese commerciali in aree, vie o piazze, specialmente quelle dei centri storici, con una dotazione di 500 mila euro, mentre 100 mila euro saranno assegnati a imprese commerciali nei comuni sotto i 5000 abitanti per la stessa tipologia di azione. Sono ammissibili al contributo anche interventi che hanno come oggetto la ristrutturazione, l’ampliamento di locali da adibire ad attività di commercio o al deposito di merci, nonchè l’acquisto di attrezzature e arredi. Tra le altre, una priorità di punteggio nella graduatoria è stata data alle nuove imprese (create dopo il 1° gennaio 2015), ai titolari di esercizi tra i 18 e i 35 ani di età, a chi ha perso un lavoro subordinato nell’ultimo triennio. I beneficiari sono micro, medie e piccole imprese commerciali di vendita al dettaglio e di somministrazione di alimenti e bevande, i quali potranno ricevere un contributo in conto capitale del 15% della spesa ammissibile che non può essere inferiore a 15 mila euro né superiore a 80 mila. A breve sarà pubblicato il bando con il termine e le modalità di presentazione delle domande. I moduli sono scaricabili dal sito www.regione.marche.it  alla voce “bandi “ ed è possibile consultarlo per più dettagliate informazioni.

Per quanto riguarda la misura della sicurezza, il provvedimento prevede la concessione di contributi per investimenti rivolti alla riqualificazione e al potenziamento dei sistemi di sicurezza con un contributo del 40% della spesa ammissibile  ma non superiore a 5 mila euro per ogni impresa beneficiaria. Verrà riconosciuta priorità di punteggio a chi realizza collegamenti in video con memoria degli eventi o sistemi passivi per la protezione dei locali (blindature, casse a tempo, vetri antisfondamento).




A Ussita sulle creste delle montagne per toccare il cielo con un dito

 

Domani Tramonto sul Monte Bove con degustazione piatti tipici

In serata a Ussita in piazza il rock italiano de La Stanza

 

 

Ussita – Imperdibile appuntamento a Ussita con il tramonto d’agosto sulle creste del Monte Bove ai piedi del Cristo delle Nevi, domani sabato 20 agosto per un’emozionante passeggiata romantica, adatta a tutti, in mezzo alla natura tra i più bei sentieri delle creste della montagna , nella magia del Parco Nazionale dei Sibillini. Un’escursione guidata dal biologo Simone Gatto, che partirà da Frontignano di Ussita, alle ore 16 Hotel Felycita, da dove si salirà fino a 1600 metri in auto e si proseguirà nella natura incontaminata, fino ad arrivare a 1850 metri di Passo Cattivo da dove si assisterà allo spettacolo naturale del tramonto del sole sul panorama mozzafiato dell’ Appennino Umbro Marchigiano. Passeggiando, si arriverà ai piedi della statua del Cristo delle Nevi, un Cristo che allarga le braccia al mondo in segno di amore e fratellanza negli ultimi attimi magici del giorno che finisce.

Nell’escursione, si giungerà fino allo spartiacque del bacino del Tevere e del Tenna tra l’Adriatico e il Tirreno dove si potranno ammirare, con un po’ di fortuna, gli splendidi camosci che popolano la zona, e anche l’ aquila reale, che vive ad Ussita con una coppia nidificante e stabile, che spesso caccia lepri, volpi o giovani camosci sulle praterie del Monte Bove. Ci si potrà immergere nei suggestivi suoni dei primi bramiti dei cervi maschi che iniziano ad andare in amore proprio in questo periodo dell’anno. I cervi maschi dotati di grandi palchi (corna), per dimostrare la propria forza e supremazia nei confronti degli altri maschi e conquistare le femmine del gruppo, bramiscono emettendo un suono straordinario e molto potente che ricorda il ruggito di un leone e il muggito del toro, riempiendo di affascinanti suoni i boschi dei Sibillini. Quando il suono non è sufficiente a legittimare la supremazia sul gruppo, i cervi maschi si battono in spettacolari duelli, scontrando i loro grandi palchi.

Cena per gli escursionisti con prodotti tipici della tradizione locale nel famoso rifugio del Cristo delle Nevi nell’ atmosfera unica della terrazza naturale, dove si potranno ascoltare i racconti e le leggende sulla mitica figura della Sibilla e della sua residenza tra queste montagne, uno dei segreti più misteriosi e affascinati d’Italia. Si scenderà, dotati di torce frontali fornite dall’organizzazione, con una suggestiva passeggiata notturna . A chiudere la serata gli spettacoli musicali di Ussita, in piazza Cavallari, protagonista di domani sabato 20 agosto alle ore 21 il rock italiano del gruppo musicale La Stanza.

Continua la grande estate di Ussita tra tempo libero, natura e sport con i rinomati impianti sportivi, Palaghiaccio, Bike park, rifugi in quota e impianti di risalita per magnifiche escursioni di trekking, running, nordic walking canyoning, alpinismo su roccia e bike con più di 380 km di percorsi, tutti tracciati da Gps che si sviluppano a dai 750 metri fino ai 1900 metri. Per info e prenotazioni escursione tramonto sul Monte Bove tel. 3282864307 www.comune.ussita.mc.it




Si chiude questa sera Templaria Festival

 

Si chiude questa sera la 27esima edizione di Templaria Festival nello splendido borgo di Castignano

 

Castignano, 2016-08-20 – Gli organizzatori della Pro Loco preannunciano un finale degno della nomea della manifestazione e, sentiti i pareri positivi dei visitatori dei giorni scorsi, non ci sarebbe da stupirsi. Sarà quindi ancora una serata di spettacoli, di danza, fuoco, mercati, di suoni e sapori. Saranno centocinquanta artisti professionisti da tutta Italia e quasi ottocento figuranti di Castignano a coinvolgere le migliaia di persone che accorreranno nel borgo, ma a fare ancor di più la differenza sarà una performance inedita, unica, e sicuramente emozionante: quella della compagnia Materiaviva da Roma, che per la prima volta quest’anno partecipano da protagonisti al Festival. Gli spettacoli e le performance proposte da questo gruppo di nuovo circo, uniscono al gusto estetico dell’immagine, costumi dal grande impatto visivo, lo stupore della tecnica circense e la poesia della ricerca teatrale. Trampoli, acrobatica aerea, giocoleria, danza con il fuoco, equilibrismo, saranno alcuni degli strumenti espressivi utilizzati per creare sogni e suggestioni, trasportando gli spettatori in una dimensione parallela, al confine tra immaginazione e realtà. Lo show finale si svolgerà al culmine della serata in Piazza San Pietro, la piazza sommitale del paese, e concluderà maestosamente questa ennesima edizione di Templaria.

Templaria 2016

Templaria 2016

 

Ph © Davida Zdrazilkova Ruggieri
Copyright © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

Templaria 2016

Templaria 2016

 




A Campli ieri il taglio del nastro della 45ma Sagra della Porchetta Italica



Si continua fino al 22 agosto


Campli, 19 Agosto 2016 – Grande successo di pubblico alla cerimonia di taglio del nastro che si è svolta ieri in piazza, alla presenza del sindaco di Campli Pietro Quaresimale, del presidente della Proloco Domenico Chiodi, Dino Pepe Assessore Regionale alle Politiche Agricole e di Sviluppo Rurale e numerosi sostenitori del nostro territorio. Il grande evento tutto dedicato alla porchetta proseguirà fino al 22 agosto con la partecipazione di 10 maestri porchettai: Nicolino Mercurii di Colledara, Luciano Bosica di Teramo, Lucio di Stefano Di Colledara, Massimo Fagioli di Campli, Fulvio Pallotta di Campli, fratelli Branciaroli di Corropoli, Viro Galliè di Nereto, Raffaele Venditti di Luco dei Marsi, Emidio Falasca di Teramo, Loretta Lelii de La Traversa di Campli.

Ieri sera a giudicare la porchetta sono stati i giornalisti e gli editori della regione Abruzzo, stasera sarà la volta dei cuochi e ristoratori mentre sabato quella dei produttori vinicoli ed enologi.

Come da tradizione la domenica a pranzo sarà la giuria popolare ad esprimere il proprio giudizio.

La sagra della porchetta di Campli è anche “Un morso di storia, arte e cultura” con chiese e monumenti aperti fino alle 24:00 e possibilità di visite guidate alla scoperta di Scala Santa, Casa del Medico, Cattedrale di Santa Maria in Platea con Porta Santa nell’anno giubilare della Misericordia, Cripta con affreschi del XIII sec e del Museo Archeologico Nazionale che accoglierà la mostra “Ventagli Preziosi” collezione Bennati- De Dominicis a cura della dott.ssa Lucia Abrace direttrice dal POLO MUSEALE D’ABRUZZO.

Da non lasciarsi sfuggire la visita alle sale del Museo Archeologico Nazionale di Campli, direttamente collegato alla vicina necropoli di Campovalano con sepolture dell’età del Ferro e della Romanizzazione (IX-III sec. a.C.).

Inoltre presso la sala multimediale dell’Ufficio Turistico :

  • venerdì 19 agosto alle h 18:00 si terrà la presentazione del volume “Zona di Guerra 1915-1918” di Nicolino Farina, Artemia Edizioni. Dialogheranno con l’autore Leonardo di Donato, modera Luisa Ferretti;

  • sabato 20 agosto alle h 18 si terrà la presentazione del romanzo “I dodici occhi” di Osvaldo Di Domenico (Menzione di merito Premio Pavese 2016), Lisciani. Dialogano con l’autore Lucio del Paggio, modera Luisa Ferretti.

  • A seguire domenica 21 agosto alle h 18:00, piazza Vittorio Emanuele II, si terrà la presentazione del volume “ La porchetta” di Luciano Artese, Ricerche & Redazioni e Slow Food. Dialogano con l’autore il sindaco di Campli Pietro Quaresimale , Luigi Ponziani, Nicolino Farina e Roberto Ricci. Mentre presso l’Ufficio Turistico si terrà la presentazione e l’esposizione del “Sigillo del Guerriero” originale creazione Formeoro del maestro orafo camplese Massimo D’Amario, dedicata al territorio di Campli con lo scopo di valorizzare l’identità storica e culturale.

  • Infine lunedì 22 agosto dalle h 12:00, presso la Sala Consiliare del comune di Campli, si terrà la conferenza su “Giacomo da Campli nel tesoro d’italia” con la presenza di Vittorio Sgarbi a cui sarà conferita anche la cittadinanza onoraria.

Ricordiamo anche l’evento organizzato dall’associazione ASD Monti Gemelli Bike, presidente Enzo Iachetti, che il 21 agosto dalle 9.00 darà il via a un percorso cicloturistico in mountain bike di 34 km da località Cappuccini, con iscrizione dalle ore 8.00. All’evento sono annessi anche servizi quali doccia, pranzo con degustazione della Porchetta Camplese e birra party.

Non perdetevi quindi la 3^ edizione della “Cicloturistica Città di Campli”(evento inserito nel circuito a tappe “Colline Teramanenin mtb 2016) le iscrizioni si apriranno alle h 8:00 presso Palaborgognoni di Piane Nocella. ( info: 366\ 5216831 – 347|6918139 )

 

Novità 2016 l’evento “Sagra Della Porchetta Italica” organizzato nel Comune di Campli è stato censito nel portale italive.it e ammesso alle votazioni per il “Premio Italive 2016“.

ITALIVE.IT (una iniziativa promossa dal CODACONS con la partecipazione di AUTOSTRADE PER L’ITALIA e la collaborazione di COLDIRETTI) informa gli automobilisti su quello che accade nel territorio che attraversano e presenta un calendario aggiornato dei migliori eventi organizzati, anche alla scoperta di eccellenze enogastronomiche.

Per visualizzare la scheda dell’evento e votare cliccare sul seguente link.
http://www.italive.it/evento/18588/sagra-della-porchetta-italica

PROGRMMA MUSICALE

Venerdì 19 agosto

P.zza V. Emanuele – Musica a colori (Folk)

Via della Scala Santa – Distretto 13

P.zza S. Francesco (Area disco) – Aura e a seguire DJ Vangelis (Pure Rock’n’roll DJ set)

Sabato 20 agosto

P.zza V. Emanuele – Maloma (Britpop) + Fuzzy dice (Rock’n’roll)

Via della Scala Santa – Wanna Beat (Beat italiano)

P.zza S. Francesco (Area disco) – DJ Mauro Pomponi

Domenica 21 agosto

P.zza V. Emanuele – Vittorio il Fenomeno (Folk)

Via della Scala Santa – Mr. No Money band (Rock’n’roll)

P.zza S. Francesco (Area disco) – Gli ingeui e a seguire TRASHinami

Lunedì 22 agosto

P.zza V. Emanuele – Kamafei (Taranta)

Via della Scala Santa – Rock Antology (Classic rock)

P.zza S. Francesco (Area disco) – DJ Vangelis (Pure Rock’n’roll DJ set)




Ultimo appuntamento con “Sensi d’estate”

TARGATO H
Contro-mono-logo  di  DAVID ANZALONE, in arte ZANZA

“Ma perché un handicappato si mette a fare il comico?
E che ne so io? Perché lo chiedete a me?”

SENSI D’ESTATE 2016
Corte della Mole Vanvitelliana, Ancona
Ingresso libero

ANCONA – Mercoledì 24 Agosto ultimo appuntamento con “Sensi d’estate”, la rassegna culturale estiva promossa dal Museo Tattile Statale Omero con un grande ritorno. Alle ore 21,30 nella corte della Mole Vanvitelliana è di scena David Anzalone. Professione: handicappato; segni particolari: nessuno. Così hanno scritto sulla sua carta di identità. Allora, “perché un handicappato si mette a fare il comico? E che ne so io? Perché lo chiedete a me?” esordisce Zanza in “Targato H – Contro-mono-logo”, spettacolo comico da lui interpretato e scritto con Alessandro Castriota, che ne ha curato la regia e composto le musiche.
È un lavoro ironico fatto da chi l’handicap ce l’ha e lo vive prendendosene gioco. Ribaltando continuamente il punto di vista, riportando l’handicap per ciò che è, senza giri di parole e pregiudizi. Per Zanza, origini senigalliesi, gli handicappati (e quindi sé stesso) non sono persone normali ed è importante riconoscere questa diversità. La “H” di una tetraparesi spastica dalla nascita che per tanti è una difficoltà insormontabile, è diventata la forza di Anzalone che in Italia sta spazzando i pregiudizi su handicap e normalità. L’incontro con Zanza, sia a teatro che in televisione (tra tutte la partecipazione a Vieni via con me, il programma di Rai3 condotto da Fabio Fazio e Roberto Saviano), su internet o tra le pagine di un libro (“Handicappato e carogna”, Mondadori 2008), è un’esperienza dirompente perché fa dell’handicap una insolita materia comica. Racconta gli equivoci quotidiani su handicap e normalità senza far leva con facili moralismi o astuzie perbeniste. Anzi, la sua arma è un concentrato di sagacia, di osservazione e riflessione, di capovolgimenti e inattesi colpi sull’ottusità con cui ci accontentiamo di pensare la “normalità” e di giudicare le cose palesemente diverse. Basta osservarlo sul palco per far cadere i pregiudizi sulla disabilità. Lo spettacolo finisce inesorabilmente per parlare di grandi temi: nascita, amore, ricerca delle proprie origini, affermazione della propria dignità.
L’ingresso allo spettacolo è libero. In caso di pioggia si svolgerà al Teatro Sperimentale L. Arena di Ancona.

Foto in alta definizione sono disponibili al link: www.zanza.it/foto/fotoanzalone.html
http://www.zanza.it
http://www.youtube.it/zanzastaff

INFO
Museo Tattile Statale Omero, Mole Vanvitelliana, Banchina Giovanni da Chio 28, 60121 Ancona
Tel +39 071 28 11 935 info@museoomero.it www.museoomero.it #museoomero #sensidestate2016




Luca Vecchi a Biumor

A BIUMOR 2016

Luca Vecchi dei The Pills

dal 26 al 28 agosto al Castello della Rancia di Tolentino il regista e youtuber dei The Pills terrà una Master Class sulle web series

Tolentino – L’umorismo contemporaneo vive sul web, con giovani youtuber sempre più amati dal grande pubblico. E Biumor lo sa: torna a fine agosto il primo festival dedicato alla filosofia dell’Umorismo, realizzato da Popsophia in collaborazione con la Biennale Internazionale dell’Umorismo nell’Arte di Tolentino. Dal 25 al 28 agosto la quarta edizione di “BIUMOR: la popsophia dell’umorismo” porterà al Castello della Rancia di Tolentino intellettuali, artisti di fama internazionale e appuntamenti inediti come “YOUTUBER: le grandi web series e i loro protagonisti”. Dal venerdì alla domenica alle23.30il regista, sceneggiatore e attore Luca Vecchi del collettivo The Pills coordinerà una vera e propria Master Class aperta a tutti dedicata alle forme della “Comicità 2.0”.

Insieme a Matteo Corradini e Luigi Di Capua, Luca Vecchi è il fondatore del collettivo “The Pills“, nato nell’estate del 2011. Il collettivo è diventato celebre grazie alla web serie omonima che ha debuttato su YouTube nello stesso anno, diventando immediatamente fenomeno del web. Dopo il successo ottenuto anche con la seconda stagione, nel 2014 la serie è approdata in televisione, aumentando il successo dei tre fondatori. Luca Vecchi ha recitato nei filmSmetto quando voglio(2013), Il candidato (2014), Vittima degli eventi (2014) e nel 2015 ha sceneggiato e interpretato il film dei The Pills Sempre meglio che lavorare.

A Biumor 2016 analizzerà e discuterà – con esempi tratti dalla sua esperienza e dalla storia del cinema – le diverse fasi della produzione di cortometraggi e web-series, dall’ideazione alla sceneggiatura, dalla regia al montaggio. Sabato 27 e domenica 28 agosto alla Master Class “La comicità 2.0interverrà anche il regista di origine marchigiana Alessandro Valori, reduce dal successo del suo film Come saltano i pesci.