Samb – Rimini 2 – 0

Samb – Rimini 2 – 0

La Samb torna alla vittoria, Di Massimo e Frediani stendono il Rimini

 

SERIE C, GIRONE B – Quattordicesima Giornata: SAMBENEDETTESE – RIMINI 2 – 0

 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO, 2019-11-10 – Dopo quattro sconfitte consecutive la Samb è chiamata a scendere in campo con un solo obiettivo: i tre punti. Montero schiera Biondi e Di Pasquale difensori centrali con Rapisarda e Gemignani sulle fasce; centrocampo con Angiulli, Gelonese e Frediani; tridente d’attacco con Volpicelli, Orlando e Cernigoi. Di Massimo, scontata la squalifica di tre giornate, parte dalla panchina.

La prima azione è per Volpicelli che, all’8′, spara alto dal limite dell’area. Al 35′ splendida azione rossoblù: Frediani pesca Rapisarda in area, il capitano mette dietro per Orlando che si fa parare il tiro da ottima posizione. Al 39′ pericolosa incornata di Cernigoi messa in angolo da Scotti.

Le due squadre vanno negli spogliatoi dopo un primo tempo mediamente noioso, con la Samb che si lascia comunque preferire al Rimini e con Santurro mai impegnato.

 

Nei secondi quaratacinque minuti la Samb sembra aver ingranato un’altra marcia. Dopo solo due minuti palla-gol colossale per Rapisarda che, davanti al portiere, manda a lato di testa. Al 52′, però, è il Rimini a rendersi pericoloso quando la retroguardia rossoblù sbaglia un disimpegno e Ventola si ritrova libero di tirare dalla distanza ma non centra per poco la porta difesa da Santurro.

Al 57′ esce Orlando per Di Massimo: il cambio decisivo per sbloccare la gara.

Al 67′ Di Pasquale segna di testa su calcio d’angolo ma l’arbitro Santoro di Messina annulla per una presunta carica sul portiere. Il gol della Samb è però maturo.

Al 70′ Di Massimo dà il via all’azione con un traversone per Volpicelli sulla destra, cross al centro di quest’ultimo per l’accorrente Di Massimo che di testa spiazza Scotti. Samb in vantaggio!

Il Rimini fa fatica a riorganizzarsi e all’81’ rimane in dieci per fallo di mano di Cigliano che, già ammonito nel primo tempo, viene espulso. Due minuti dopo la Samb trova il raddoppio con una splendida azione personale di Frediani conclusa con un destro sul primo palo che lascia immobile Scotti.

I minuti finali non regalano altre emozioni, se non quella del triplice fischio, che certifica l’attesissimo ritorno alla vittoria per i ragazzi di Montero che riescono a scrollarsi di dosso sfortuna e torti arbitrali con una prestazione poco spettacolare ma finalmente concreta.

Una meritata boccata d’ossigeno!

 

I MIGLIORI
Di Massimo 7 – Finisce di scontare la lunga squalifica ma Montero lo tiene in panchina, perché sa che può contare sul suo innesto nella ripresa per spezzare la gara e così è. Dopo poco più di dieci minuti dal suo ingresso in campo innesca una micidiale azione dialogando a distanza con Volpicelli e conclude in rete incornando il preciso cross di quest’ultimo. (nddr: per Di Massimo il cronista ha speso un bel voto, come in altre occasioni, perché è riuscito a spaccare una partita non bella che si avviava verso un anonimo pareggio ma per lo stesso annotiamo un -7 perché non si può permettere di spendere una ammonizione per togliersi la maglia in special modo al rientro da tre giornate di squalifica che hanno creato difficoltà in un momento problematico per la Samb: peccato grave)     
Frediani 7 – Gioca con grande intelligenza tattica ma fatica – lui come tutta la squadra – a trovare spazio in avanti. Una volta sbloccata la partita, può liberare il suo estro e si inventa un’azione spettacolare che vale il 2-0, spiazzando Scotti con un destro dal limite dell’area.
Di Pasquale 6,5 – E’ il migliore della linea difensiva della Samb, sempre pronto nell’anticipo e pericoloso anche in avanti. Da rivedere il gol che gli viene annullato al 67′ per presunta carica sul portiere. Peccato per l’ammonizione rimediata nella ripresa.

Samb

Santurro; Rapisarda, Biondi, Di Pasquale (87′ Carillo), Gemignani; Gelonese, Angiulli, Frediani; Volpicelli (90’+1 Brunetti), Cernigoi, Orlando (57′ Di Massimo)

A disp. Raccichini, Trillò, Zaffagnini, Bove, Piredda, Garofalo, Panaioli

All. Montero

 

 

Rimini

Scotti; Scappi, Ferrani, Picascia; Nava, Cigliano, Montanari, Candido (74′ Zamparo), Silvestro (85′ Pari); Ventola (74′ Arlotti), Gerardi (85′ Bellante)

A disp. Santopadre, Sala, Finizio, Oliana, Angelini, Pecci, Lionetti

All. Cioffi

 

 

Arbitro Alberto Santoro di Messina assistito da Vincenzo Madonia di Palermo e Antonio Lalomia di Agrigento

Ammoniti 55′ Di Pasquale, 55′ Cigliano, 60′ Angiulli, 70′ Di Massimo, 73′ Picascia

Espulso 81′ Cigliano

Reti 70′ Di Massimo, 83′ Frediani

Angoli 8 a 3

Recupero 2 + 3 min.

 

FotoCronaca

 

 

 

 

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com