Una giornata con Luciano Rezzolla e i segreti della Gravità

Una giornata con Luciano Rezzolla e i segreti della Gravità
  • Giovedì 25 agosto: alle 19 lo Spritz al caffè Basili e alle 21,15 la conferenza nel Cortile del Collegio Raffaello –
    Giovedì 25 agosto alle 19 il Bar Basili, nel cortile interno del Collegio Raffaello, ospiterà lo scrittore, scienziato e divulgatore Luciano Rezzolla che terrà un Uniurb Spritz dal titolo “L’attrazione della gravità”.

 

La gravità attrae non solo gli oggetti ma anche la nostra immaginazione: in questo incontro informale, in orario aperitivo, Luciano Rezzolla converserà con il pubblico nell’intento di rispondere alle domande sulla gravità che normalmente restano senza risposta.

Alle 21,15 sempre nel Cortile del Collegio Raffaello, si terrà poi una presentazione divulgativa, sul tema “Come si fotografa un buco nero”.

I buchi neri rimangono tra gli oggetti più affascinanti previsti dalla teoria della gravità di Einstein. Una loro proprietà caratteristica è il possedere un orizzonte degli eventi, una superficie oltre la quale la luce è catturata. Allora come è possibile farne una foto?  Luciano Rezzolla spiegherà in maniera semplice cosa sia un buco nero e lo sforzo osservativo e teorico necessario per realizzare la prima foto di un buco nero. L’immagine di un buco nero sarà anche il punto di partenza di un viaggio alla scoperta dell’irresistibile attrazione della teoria della gravità.

Rezzolla è professore di astrofisica teorica alla Goethe Universität di Francoforte, ha dato contributi fondamentali all’astrofisica relativistica e alla simulazione numerica applicata, tra l’altro, allo studio dei Buchi Neri e delle Stelle di Neutroni. Per Rizzoli ha scritto L’irresistibile attrazione della gravità: viaggio alla scoperta dei buchi neri.

© riproduzione riservata