GIORNALISTI: DAL 2024 LA TUTELA ASSICURATIVA INAIL PER INFORTUNI E MALATTIA, ISTRUZIONI E OBBLIGHI

GIORNALISTI: DAL 2024 LA TUTELA ASSICURATIVA INAIL PER INFORTUNI E MALATTIA, ISTRUZIONI E OBBLIGHI

2023-12-09 – Si rende noto che con il 31 dicembre termina il periodo transitorio per la gestione degli infortuni e delle malattie professionali di giornalisti professionisti, praticanti e pubblicisti.

Infatti dal 1° gennaio 2024 la tutela passa al regime assicurativo ordinario dell’INAIL.

Mentre per gli infortuni tra il 1° luglio 2022 e il 31 dicembre 2023 vige la vecchia normativa dell’INPGI.

La tutela assicurativa, gli obblighi dei datori di lavoro e i premi sono stati forniti dall’INAIL con la circolare n. 53, del 6 dicembre 2023.

Com’è noto la Legge di Bilancio 2022 ha previsto il trasferimento di tutte le funzioni previdenziali e assicurative dell’INPGI all’INPS e all’INAIL.

Quindi dal 1° gennaio 2024, i lavoratori in questione possono beneficiare della tutela dell’INAIL.

Sono esclusi dall’assicurazione INAIL in giornalisti titolari di un contratto di collaborazione coordinata e continuativa, per loro le funzioni e le prestazioni previdenziali e assicurative sono attuate dall’INPGI.

Com’è detto per gli infortuni avvenuti tra il 1° luglio 2022 e il 31 dicembre 2023, invece, continua ad applicarsi la vecchia normativa INPGI (si ricorda che l’Istituto, prevede un termine di prescrizione di due anni entro cui è possibile presentare la denuncia di infortunio).

Come per il resto dei lavoratori assicurati la tutela INAIL comprende:

  • gli infortuni avvenuti per causa violenta in occasione di lavoro (tranne che per il rischio elettivo);
  • gli infortuni in itinere (andata e ritorno da casa al luogo di lavoro).
  • Le malattie professionali contratte nell’esercizio e a causa delle attività lavorative svolte.

Le prestazioni erogate dall’Istituto sono di natura economica, sanitaria e socio-sanitaria nonché integrative.

Le prestazioni si possono ottenere entro i tre anni dal giorno dell’infortunio o della malattia.

La citata circolare n. 53 prevede inoltre precisi obblighi per il datore di lavoro, ovvero di denunciare gli infortuni prognosticati non guaribili entro tre giorni e le malattie professionali, indipendentemente dalle valutazioni sulla possibile indennizzabilità.

Il lavoratore dal canto suo è tenuto a informare immediatamente il datore di lavoro sull’infortunio, anche se di lieve entità, pena la perdita del diritto all’indennizzo nel tempo precedente la denuncia.

Anche in caso di malattia è indicato tutto l’iter amministrativo.

In caso di omessa, tardiva e incompleta denuncia da parte del datore di lavoro ci sono sanzioni amministrative pecuniarie.

Il datore di lavoro, inoltre, deve denunciare all’INAIL anche tutti gli elementi necessari per la valutazione del rischio e la determinazione del premio di assicurazione.

Chi al 1° gennaio 2024 ha in corso rapporti di lavoro subordinato di natura giornalistica e non risulta titolare di codici ditta e posizioni assicurative attive deve presentare la denuncia di iscrizione.

La scadenza è il 2 gennaio poichè il primo è un giorno festivo.

titolari di posizioni assicurative attive, invece, se nella posizione assicurativa non è presente la voce di rischio a cui è ricondotta l’attività di giornalismo, devono presentare la denuncia di variazione, entro il 30 gennaio.

Nella denuncia di variazione vanno indicate le retribuzioni che si presume di corrispondere nel 2024 e nel 2025.

Infine, chi ha già una posizione assicurativa attiva dovrà verificare la situazione dei premi assicurativi dovuti per il 2024 con l’autoliquidazione 2024/2025, scadenza 28 febbraio 2025.

Il premio Inail è calcolato in base al tasso di tariffa sull’attività assicurata (voce tariffa “0722attività d’ufficio).

La determinazione e il versamento del premio è effettuata direttamente dal datore di lavoro con l’autoliquidazione annuale dei premi.

La circolare n. 53

Guido Bianchini Presidente Comitato Inail Ascoli Piceno

 

PREMI INAIL 2024, RIDUZIONE DEL 15,11%

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com