dal Piceno

dal Piceno
Vertice del Presidente con i Dirigenti e le Posizioni Organizzative
 

In agenda riorganizzazione del personale e priorità per il 2016

Con l’obiettivo di programmare al meglio le importanti tappe gestionali, amministrative e finanziarie che l’Ente dovrà affrontare quest’anno il Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo si è riunito stamane, insieme al Segretario Generale dell’Ente Fiorella Pierbattista con tutti i Dirigenti e i responsabili degli uffici titolari di Posizioni Organizzative. All’incontro hanno partecipato anche alcuni Consiglieri Provinciali.

Nel corso del tavolo di lavoro, che è stato molto proficuo, si è analizzata in maniera rigorosa la situazione finanziaria dell’Ente al 31- 12- 2015, in funzione della possibilità di accertare e recuperare ulteriori risorse utili da destinare ad investimenti in opere pubbliche ed altri interventi a favore della collettività, delle imprese e del territorio. Sono state individuate con i responsabili dei vari servizi le priorità per il 2016 concernenti le funzioni fondamentali che rimarranno in capo alla Provincia: ambiente, urbanistica, pianificazione del territorio, servizi di assistenza ai Comuni, edilizia scolastica, patrimonio e, naturalmente, viabilità.

In considerazione che al momento non possono essere effettuate nuove assunzioni dati gli stringenti vincoli di bilancio, verrà affrontato con incontri periodici già a partire già dalla prossima settimana il processo di riorganizzazione e razionalizzazione dei carichi di lavoro per assicurare l’erogazione dei servizi. Molti dipendenti, anche con funzioni trasversali di supporto, passeranno infatti alla Regione e, nel prossimo triennio, è previsto il pensionamento di ulteriore personale. In particolare, entro il 2016, su 8 dirigenti quattro andranno in pensione e due si trasferiranno in Regione. Rimarranno quindi in organico nel nuovo Ente di Area Vasta due dirigenti compreso il Segretario Generale. Pertanto le funzioni apicali avranno un ruolo ancora più incisivo nella macchina organizzativa. 

Scadenza corsi Formazione in “Pasticciere” e “Tornitore”
Centro Locale per la Formazione

Iniziative rivolte ai giovani di età compresa dai 18 ai 29 anni

La Provincia comunica che è fissata a sabato 16 gennaio la scadenza per presentare domanda di iscrizione ai corsi in “Pasticceria” (100 ore) e “Tornitore di metalli” (180 ore). Entrambe le iniziative, finanziate dal Fondo Sociale Europeo e rivolte a ragazzi di età compresa tra i 18 e i 29 anni, si terranno, rispettivamente, nei laboratori di cucina e officina del Centro Locale di Formazione di Via Cagliari (Ascoli Piceno). Ad ogni corso potranno partecipare 15 allievi più 3 uditori.

Tra i requisiti richiesti: essere iscritti a “Garanzia Giovani” (con priorità per i disoccupati di lunga durata), non avere usufruito finora di altre misure erogate nell’ambito di tale programma ministeriale, essere in possesso di titoli e diplomi afferenti i due percorsi formativi. I destinatari saranno individuati tra coloro che hanno residenza nel territorio della regione Marche.

Il corso in “Pasticciere” intende formare una figura professionale moderna e nel contempo tradizionale, capace di utilizzare materie fresche o semi-lavorate, conoscere le principali ricette e tecniche per la trasformazione dolciaria. Il corso in “Tornitore di metallo” mira a trasmettere agli allievi le metodologie operative sull’uso di specifiche macchine per la tornitura di metalli e altro.

Si informa inoltre che la modulistica è disponibile negli uffici del Centro Locale per la Formazione di via Cagliari e al Centro per l’Impiego di via Kennedy o scaricabile dal sito internet www.provincia.ap.it/formazionelavoro. Le domande di partecipazione dovranno essere corredate del Curriculum Vitae in formato europeo, datato e sottoscritto. Info: Centro Locale per la Formazione Industriale, Via Cagliari, 15 – 63100 – Ascoli Piceno Telefono 0736/41637 – sito Internet http://www.provincia.ap.it/formazionelavoro

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com