Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 01:44 di Mar 12 Nov 2019

dalla Legio Picena Rugby San Benedetto

di | in: Il Mascalzone Sportivo

u14 2016 04 03

image_pdfimage_print

LEGIO PICENA RUGBY SAN BENEDETTO DEL TRONTO

gare del 03/04/2016:
– Under 14:
Legio Picena Rugby San Benedetto – ARA Ascoli: 0 – 5
Legio Picena Rugby San Benedetto – Pretoriani Recanati: 26 – 5
– Under 16:
ARA Ascoli – Legio Picena Rugby San Benedetto: 34 – 5

categoria Under 14 – raggruppamenti Marche

triangolare a San Benedetto con ARA Ascoli, Pretoriani Recanati, Legio Picena
Rugby San Benedetto

LEGIO PICENA RUGBY SAN BENEDETTO – ARA ASCOLI: 0 – 5
LEGIO PICENA RUGBY SAN BENEDETTO – PRETORIANI RECANATI: 26 – 5

Non ce la fa la Legio Picena a sfatare il tabù Rodi, e neppure questa volta
riesce a far sua l’intera posta di un triangolare fra le mura amiche.

Si comincia con una nuova puntata della sfida infinita fra i rossoblu e i
cugini ascolani, come al solito incerta e combattutissima.

Come già accaduto nelle ultime partite giocate, i ragazzi della Legio partono
male, e regalano l’intera prima parte della gara agli avversari, che
acquisiscono possesso e territorio, senza però mai rendersi effettivamente
pericolosi. Proprio nell’ultima azione del primo tempo, sfruttando un pallone
rubato al centro del campo, gli ospiti trovano invece impreparata la difesa
sambenedettese e vanno a marcare nei pressi della bandierina la meta che poi
risulterà decisiva per le sorti della gara e del triangolare.

Alla ripresa del gioco finalmente la Legio Picena si sveglia; la partita
diventa estremamente equilibrata e assai combattuta, ma le occasioni da meta
latitano da ambedue le parti. A nulla vale il generoso forcing finale dei
padroni di casa, se non a mordersi i gomiti per l’approccio timido mostrato in
partenza di gara; al termine di trenta minuti tiratissimi, la differenza la fa
l’unica segnatura degli ospiti.



Nella seconda partita del triangolare, grande rotazione di giocatori e di
posizioni fra le file dei rossoblu, che mettono in campo tutti i 2003, fra cui
l’esordiente assoluto di Simone Cicconi. Finisce 26 – 5 per i padroni di casa,
che regolano con quattro mete i Pretoriani Recanati.

Nella terza gara in programma, netta vittoria dell’ARA Ascoli, che dunque fa
suo il triangolare, contro Recanati.

Giornata agro-dolce per la Legio Picena, per la quale continua una fase della
stagione alquanto contraddittoria in termini di prestazioni e risultati. È vero
che continuano a mancare alcuni giocatori importanti, ma sarebbe lecito
aspettarsi qualcosa in più da un bel gruppo come quello formato dai giovani
rossoblu.

Formazione messa in campo quest’oggi dalla Legio Picena: La Forgia;
Polianovsky (Cappelletti), Bollettini Mirco, Di Teodoro, Del Gatto; Merli,
Spinozzi; Sciocchetti; Dal Monte (Palamara), Silvestri; D’Erasmo (Bollettini
Matteo), De Angelis, Silla (Cicconi).

categoria Under 16 – girone Marche
sesta giornata del girone di ritorno

ARA ASCOLI – LEGIO PICENA RUGBY SAN BENEDETTO: 34 – 5

Formazione Legio Picena Rugby: D’Alba, Del Gatto, Di Giacomo, Marinangeli,
Matnane, Piunti, Zbidi, Mignucci, Schinchirimini, Simoncini, Sgrilli, Di
Salvatore, Iena, Nasini, Bulgini; a disposizione: Maloni, Morlacca, Maravalli,
Marini Niccolò, Mezzabotta.

Dopo appena 5 minuti dal fischio di inizio l’ARA Ascoli riesce ad andare in
meta, mancando però il successivo calcio di trasformazione. La Legio Picena non
si arrende, ma l’ARA Ascoli riesce a trovare il punto debole dei rossoblu e a
sfruttarlo segnando altre due mete di cui una trasformata. Il primo tempo
finisce così 17 – 0.

La seconda parte dell’incontro è stato molto combattuta, con la Legio Picena
che sfrutta sopratutto la mischia con i punti d’incontro, riesce più volte ad
arrivare in prossimità dell’area di meta bianconera. L’ARA Ascoli però non si
lascia intimidire, ribaltando la situazione e segnando una meta con la relativa
trasformazione. La Legio Picena continua a tenere duro sfruttando le maul e
finalmente riesce a marcare una meta con Mignucci, senza però trasformarla. L’
ARA Ascoli non perde comunque la concentrazione e continua, sfrutta il punto
debole della Legio Picena, cioè le ali e lo schieramento, e negli ultimi dieci
minuti di gioco riesce a segnare altre due mete, fissando il risultato sul 34- 5.

Domenica prossima sia la Under 14 che la Under 16 della Legio Picena
giocheranno in casa al campo Rodi di viale Europa, affrontando entrambe i
quotatissimi pari età dello L.F. BALDI RUGBY JESI 70.

© 2016, Redazione. All rights reserved.




7 Aprile 2016 alle 18:40 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata