Festival dei due Parchi: ricominciamo dalla Speranza!

Festival dei due Parchi: ricominciamo dalla Speranza!


CERIMONIA DI PREMIAZIONE VII CONCORSO NAZIONALE DI POESIA

SABATO 26 NOVEMBRE 2016, a partire dalle ore 16.00 – ASCOLI PICENO, SALA COLA DELL’AMATRICE

 

Ascoli Piceno – Ricominciamo dalla speranza! Questo è il messaggio di cui si vuol far portatore il Festival dei due Parchi in occasione della Cerimonia di Premiazione del VII Concorso Nazionale di Poesia che andrà in scena, con ingresso aperto a tutti, il prossimo Sabato 26 Novembre in Ascoli Piceno presso la Sala Cola dell’Amatrice (Chiostro Maggiore Chiesa di S. Francesco), a partire dalle ore 16.00.

La speranza di poter rammendare, simbolicamente e concretamente, le ferite della montagna, le ferite della terra, le ferite delle nostre anime, provocate dai tragici eventi sismici dello scorso agosto e dello scorso ottobre ed ancora in essere.

Anche il Festival dei due Parchi, nato per la tutela, promozione e sviluppo dei territori di cui al comprensorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini e del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, è stato duramente colpito dal terremoto. Esso ha visto i suoi esordi nel territorio di Arquata del Tronto, terra di confine tra i due Parchi, ed ha assistito, con grande dolore, alla distruzione ad opera della furia sismica di sentieri, tratturi, borghi in cui è ancora vivido il ricordo del festoso passaggio di runners, camminatori, artisti, poeti, di tutti gli uomini di buona volontà che in tutti questi anni si sono uniti al cammino del Festival condividendone valori ed obiettivi.

Ed è proprio dalla “Sinfonia dell’Esistere”, dal canto dei poeti, a partire da Dante Carraro vincitore della Sezione Adulti del Concorso con la sua “Lo scruto il tempo”, di tutti quei poeti che hanno chiamato da ogni parte d’Italia per esprimere il loro cordoglio, la loro vicinanza e solidarietà al Festival ed alla Genti tutte colpite dal terremoto, che inizia l’opera di rammendo per una nuova rinascita, per una ricostruzione che permetta ai nostri figli di continuare a giocare ed a correre nei verdi boschi dei Monti Sibillini e della Laga, ed ammirare le “Montagne belle belle” decantate dalle giovani poetesse Francesca Crescenzi e Lucrezia Falconi, dell’Istituto comprensivo di Cupra Marittima e Ripatransone – plesso di Cossignano, vincitrici della Sezione Ragazzi.

Un’opera di rammendo che vedrà, poi, l’impegno concreto del Festival ad operare materialmente nel territorio con attività di bonifica, ripristino e messa in sicurezza dei percorsi già oggetto di gare podistiche ed EcoPasseggiate nei luoghi colpiti dal terremoto, affinché, quale segno di perdurante vita, possano continuare a svolgersi, tra gli altri, l’EcoTrail della Fioritura del Castelluccio, l’EcoTrail dei due Parchi, il Tallacano Trail.

Un impegno per il quale il Festival ha già ricevuto il sostegno di associazioni anche esse operanti nel territorio, quali, in particolare, le associazioni Parks Trail Promotion e GS Toccalmatto; un sostegno che verrà ufficializzato con la sottoscrizione di un “patto di fratellanza” proprio in occasione della Cerimonia di Premiazione del Concorso di Poesia.

Il Festival continua a sognare ed invita tutti alla Cerimonia nel segno della continuità e della speranza.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com