Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 23:53 di Mer 16 Ott 2019

dal Piceno

di | in: Cronaca e Attualità, dal Piceno

Premiati i nuovi maestri del lavoro

image_pdfimage_print

Premiati i nuovi maestri del lavoro a Palazzo San Filippo

Cerimonia nella Sala del Consiglio Provinciale

Ascoli Piceno, 2016-12-29 – Si è svolta stamane, nell’aula Consiliare di palazzo San Filippo, come apprezzata consuetudine, la consegna degli attestati di riconoscimento da parte dell’Amministrazione Provinciale ai maestri del lavoro del Piceno insigniti dell’onorificenza nel maggio 2016. Una cerimonia semplice ma significativa, che ha visto la partecipazione del Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo, del Prefetto di Ascoli Piceno dott.ssa Rita Stentella, del Vice Presidente della Provincia Valentina Bellini, dei Consiglieri Provinciali Sergio Corradetti, Alberto Antognozzi, Stefano Novelli e Roberto De Angelis del Console emerito interprovinciale Ascoli Piceno – Fermo Francesco Rocca e il dott. Giorgio Fiori, componente del Direttivo Maestri del Lavoro e responsabile per i rapporti istituzionali. Erano naturalmente anche presenti familiari dei neo maestri del lavoro e rappresentanti delle aziende e realtà professionali dei premiati.

Il Prefetto di Ascoli Piceno dott.sa Rita Stentella si è congratulata con i maestri del lavoro del Piceno sottolineandone “le capacità e competenze professionali, l’esempio di abnegazione, serietà e di dirittura morale e il valore della loro attività come esempio per le giovani generazioni“.

Il Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo si è a sua volta complimentato evidenziando “la valenza di una cerimonia, giunta alla sua 39° edizione ed unica a livello nazionale nel panorama delle iniziative organizzate dalla Federazione Nazionale Maestri del Lavoro. Un’ iniziativa che rende omaggio a quanti con dedizione si sono dedicati al lavoro costituendo una testimonianza encomiabile di impegno civico per la comunità e per i giovani“.

I Maestri del Lavoro premiati con l’attestato di riconoscimento dalla Provincia sono: Antonio Alessandrini di Spinetoli impiegato Magazzini Gabrielli per 30 anni, Luigi Antinori di Ascoli Piceno dipendente della Start S.p.A. per 27 anni, Stefania Cellini di Ascoli Piceno impiegata per 36 anni presso Confindustria Ascoli, Maurizio Gaspari di Castel di Lama impiegato per 35 anni presso la CIM Matricardi Costruzioni, Carla Parisi di Ascoli Piceno impiegata per 31 anni nella Magazzini Gabrielli, Sabatini Alberto di Colli del Tronto operaio per 35 anni presso la Mecaer Avition Group S.p.A., Bernardo Pierantozzi di Folignano operaio per 36 anni presso la ditta Tarfil srl e Giuseppe Sisti di Ascoli Piceno impiegato per 26 anni impiegato presso la Santarelli Costruzioni S.p.A.


Ultimo Consiglio Provinciale del 2016, approvato il regolamento per gli incarichi di patrocinio legale
Affari Legali
29-12-2016

Verrà istituito un albo con avviso pubblico aperto a tutti i professionisti compresi i giovani

Si è svolta stamane nell’aula consiliare di Palazzo San Filippo l’ultima seduta dell’anno del Consiglio Provinciale che è coincisa con l’ultima seduta di legislatura dell’assise provinciale eletta nelle elezioni di secondo grado dell’ottobre 2014. In base alla Legge Delrio infatti, mentre il Presidente della Provincia rimane in carica per 4 anni, i Consiglieri Provinciali vengono invece rinnovati ogni 2 anni ed eletti dai sindaci e dai consiglieri comunali dei 33 Comuni del Piceno. Le elezioni sono state fissate per domenica 8 gennaio

Tra i provvedimenti deliberati dal Consiglio Provinciale vi è stata l’approvazione del regolamento per il conferimento di incarichi di patrocinio legale dell’Ente. Il documento stabilisce le modalità e i criteri per il conferimento da parte della Provincia di Ascoli Piceno a professionisti esterni degli incarichi di assistenza, difesa e rappresentanza in giudizio in occasione di ogni singola vertenza sia in sede stragiudiziale, sia innanzi a tutte le autorità giurisdizionali, ed in tutti i possibili gradi di giudizio, anche esecutivi e di ottemperanza. In particolare il regolamento istituisce un apposito albo che sarà preceduto da una pubblicazione di pubblico avviso, aperto ai professionisti, singoli o associati esercenti l’attività di assistenza di patrocinio dinanzi a tutte le magistrature.

L’albo si ispira ai principi di cui all’art. 4 del nuovo codice degli appalti D.lgs n.50 del 2016, e in particolare al rispetto dei principi di economicità, efficacia, imparzialità, parità di trattamento, trasparenza, pubblicità e proporzionalità. Da evidenziare che per accedervi non sarà richiesta alcuna esperienza lavorativa pregressa al fine di consentire anche ai giovani professionisti la possibilità di avanzare la domanda di iscrizione. L’albo, sarà suddiviso in 5 sezioni distinte per tipologia di contenzioso ossia: Contenzioso Amministrativo, Contenzioso Civile, Contenzioso Lavoristico, Contenzioso Penale e Contenzioso Tributario. Il professionista interessato potrà richiedere l’iscrizione per un massimo di due sezioni; l’albo avrà durata annuale e sarà aggiornato entro il 31 gennaio di ogni anno.

Al termine della seduta il Presidente D’Erasmo ha ringraziato “per l’impegno serio, appassionato e competente profuso da tutti i Consiglieri, in particolare voglio citare i consiglieri uscenti Sergio Corradetti e Bruno Menzietti, che non possono ricandidarsi non essendo consiglieri comunali e i Consiglieri Aleandro Petrucci, Lucia Quaglia e Ignazio Simone Matteucci che hanno deciso di non ricandidarsi, ma che hanno svolto tutti, un servizio istituzionale di grande profilo e incisività insieme agli altri colleghi consiglieri”. “Il prossimo consiglio – ha evidenziato il Presidente – troverà una Provincia più forte e strutturata ed in condizioni economiche e finanziarie migliori rispetto a due anni fa. C’è la volontà di proseguire un impegno determinato ed efficace con il nuovo consiglio.”

© 2016, Redazione. All rights reserved.




29 Dicembre 2016 alle 19:13 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata