dal Piceno

dal Piceno
Ricognizione danni emergenza neve e terremoto

Convocata d’urgenza l’Assemblea dei sindaci per il 20 febbraio



Ascoli Piceno -Il Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo, raccogliendo le sollecitazioni di tutti i sindaci del territorio, ha convocato d’urgenza per lunedì 20 febbraio l’Assemblea dei Sindaci con all’ordine del giorno numerose ed importanti problematiche, tuttora aperte, dovute alla straordinaria doppia emergenza terremoto e neve verificatasi nel mese di gennaio scorso. Una situazione ulteriormente aggravata dalle piogge e dallo scioglimento della neve, che nei giorni scorsi hanno provocato vari smottamenti e dissesti idrogeologici.

La seduta si svolgerà alle ore 16 nella Sala del Consiglio Provinciale e avrà come temi, oltre alla verifica dello stato di attuazione degli interventi programmati, la ricognizione del dissesto delle strade e degli ingenti danni al patrimonio pubblico, alle attività produttive, alle imprese e all’agricoltura. In agenda anche il disservizio Enel all’utenza con oltre 16 mila disalimentazioni che hanno colpito centri abitati e località della provincia, che richiede risposte anche in termini di investimenti sul territorio. La comunicazione dell’Assemblea è stata inviata anche ad autorità istituzionali tra le quali: la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Capo Dipartimento della Protezione Civile Curcio, il Commissario Straordinario per la Ricostruzione Errani, il Presidente della Regione Ceriscioli, la Vice Presidente della Regione Casini e l’On. Agostini.

Provincia e Comuni hanno ritenuto fondamentale, attraverso questa iniziativa istituzionale di mobilitazione, aprire una fase di confronto con tutti i soggetti responsabili della ricostruzione per definire il quadro delle risorse necessarie e programmare gli opportuni provvedimenti di ripristino e le azioni per il rilancio delle attività economiche e dei servizi profondamente colpiti dalle tante calamità.

Viabilità: ordinanza chiusura S.P. 24 “Dell’Ascensione”
Planimetria S.P. 24 Dell\'Ascensione

L’Amministrazione Provinciale comunica che, dal 14 febbraio, è stata chiusa al transito la S.P. n. 24 “Dell’Ascensione” al Km. 1+200, nel territorio del Comune di Ascoli Piceno, a causa del sopravenuto stato di pericolo derivante dalla possibilità di caduta massi. L’ordinanza rimarrà in vigore fino al ripristino delle normali condizioni di transito. Pertanto, il traffico veicolare sarà deviato sulla S.P. n. 14 Castel di Croce e sulla S.P. n. 93 Venarottese.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com