dalla Regione Marche

dalla Regione Marche
giovedì 30 giugno 2022  14:43

La sede di Bruxelles: un ponte tra Marche, Università Ed Europa

 

Un nuovo ponte  tra Marche, Università ed Europa, per rafforzare le attività di progettazione ed accrescere il networking con partner europei. A seguito di un accordo tra la Regione Marche e l’Università Politecnica delle Marche, nella ‘capitale’ dell’Unione europea, è stato attivato nei primi giorni di giugno un punto di coordinamento, nato per rafforzare l’attività di progettazione europea e instaurare contatti e cooperazioni utili a tutto il territorio regionale.  Non c’è dubbio infatti che il futuro dell’Europa e dei suoi cittadini sarà in gran parte legato ai risultati nel campo della scienza e della tecnologia. Nei prossimi anni, la ricerca e l’innovazione saranno fondamentali per guidare la ripresa europea post-Covid, accelerare la transizione ecologica e la trasformazione digitale, e sostenere le aspirazioni di autonomia strategica dell’Unione.
Il progetto è stato presentato nel corso di una conferenza stampa questa mattina a Palazzo Raffaello da Francesco Acquaroli presidente della Regione Marche, Gian Luca Gregori Rettore Univpm, Gian Marco Revel referente Univpm per la progettazione europea e Alessandro Iacopini direttore generale Univpm e dalla responsabile della sede della Regione a Bruxelles Antonella Passarani.
L’ufficio a Bruxelles sarà presieduto da un responsabile permanente nella capitale EU, Francesco Ferlaino, affiancato da una nuova squadra, composta da cinque project manager e altrettante figure amministrative, che supporterà l’Ateneo nella ricerca europea capillarmente nelle 5 aree culturali (l’industria, l’agro-alimentare, l’energia, la scienza del mare ed il supporto alle persone fragili) e nella sua importante funzione di sportello APRE Marche.
“Oggi – ha detto il presidente Acquaroli – annunciamo lo sbarco della Politecnica delle Marche e delle sue attività di formazione a Bruxelles nella sede della Regione per una collaborazione che possa cogliere le opportunità europee strategiche per la crescita del nostro territorio. Una svolta epocale, in netta discontinuità con un passato che ci vedeva isolati. Con una squadra in presenza si moltiplicheranno le occasioni e le possibilità di creare nuove relazioni e di gettare le basi anche per altre collaborazioni. Potremo approfondire le politiche europee nell’ambito dell’importantissima sfida del PNRR e l’Europa conoscerà sicuramente meglio le Marche”.
“Ringrazio la Regione per la collaborazione nella realizzazione di questo progetto. Questi risultati sono il frutto di una strategia costante dell’Ateneo –  ha spiegato il Rettore Gregori – basata sul rafforzamento scientifico da un lato e sul presidio di importanti consessi Europei dall’altro, come quelli legati alle nuove Mission Europee. Avere una struttura e del personale è fondamentale per una attività di internazionalizzazione e c’è la possibilità di ampliare la collaborazione alle altre università delle Marche”.
UNIVPM ha chiuso il periodo di programmazione 2014-2020 con ottimi risultati: tra Horizon 2020 e gli altri programmi Europei, ha vinto oltre 120 progetti per circa 30 Milioni di Euro, aggiudicandosi, proprio negli scorsi mesi, progetti nella Call estremamente competitiva del Green New Deal Europeo. Ed anche Horizon Europe (2021-2027) è iniziato al meglio, già con progetti per oltre 3 Milioni Euro. Ci sono aree in cui UNIVPM conferma il suo valore, come le cinque già elencate,  ma ci sono anche nuove aree strategiche in cui UNIVPM si è distinta, quali l’Economia Circolare e la Citizen-science, aree portate all’attenzione di tutti non solo dalla pandemia, ma anche dalle scelte del Governo Draghi sulla Transizione Ecologica.
Per l’occasione l’Università Politecnica delle Marche ha presentato anche il documento “Next generation people”, un manifestato dell’Ateneo sugli orientamenti e i progetti legati al piano di ripresa economica “Next Generation EU” e alle “Political Guidelines for European Commision 2019-2024”. Il documento di allineamento con le politiche della Commissaria Ursula von der Leyen, testimonia una riflessione interna su come i progetti in atto nella formazione, nella ricerca e nella terza missione contribuiscano strategicamente alla visione Europea. Il piano di azione si concentra su sei tematiche affrontate dall’Ateneo in modo multidisciplinare, tra queste il principale obiettivo strategico è volto a promuovere un’azione concreta in materia di cambiamenti climatici, per un Green Deal Europeo. Un altro obiettivo del quinquennio 2019-2024 fissato dall’Europa riguarda l’equità sociale, per un’economia che lavori per le persone. Le tecnologie digitali stanno trasformando la quotidianità e il terzo obiettivo è quello di un’Europa pronta per l’era digitale dove la necessità di sapere è unita alla necessità di condividere per una società che oltre ad essere digitale sia inclusiva e sostenibile. Il quarto obiettivo è quello di proteggere il nostro stile di vita europeo che garantisca parità tolleranza ed equità sociale. Il quinto obiettivo si focalizza sul ruolo dell’Europa nel mondo mentre il sesto obiettivo riguarda la partecipazione democratica.

 

 

giovedì 30 giugno 2022  12:52

Reg. UE 1308/13 – Bando regionale misura Promozione dei vini sui mercati dei Paesi terzi – Campagna 2022/2023

Reg. UE 1308/13 - Bando regionale misura Promozione dei vini sui mercati dei Paesi terzi – Campagna 2022/2023

 

Con Decreto del Dirigente del Settore Agroambiente – SDA di Ancona n. 279 del 28/06/2022 è stato approvato, in applicazione della DGR Marche n. 749 del 20/05/2022, il bando regionale di attuazione della misura Promozione dei vini sui mercati dei Paesi terzi del Programma nazionale di sostegno dell’OCM Vitivinicolo (PNS), per la campagna 2022/2023.

Il sostegno è concesso per azioni di informazione e promozione effettuate sul mercato esterno all’Unione Europea ad eccezione delle azioni di incoming che debbono essere effettuate sul territorio della Regione Marche.

I destinatari del bando sono i soggetti indicati dall’art.3 del decreto Ministro delle politiche agricole alimentari forestali e del turismo 4 aprile 2019 n. 3893.

Le domande di sostegno devono essere presentate su SIAR (http://siar.regione.marche.it) entro il 04 agosto 2022.

Per maggiori informazioni vai alla sezione del Bando (ID 5819)

giovedì 30 giugno 2022  12:04

ITALIAN FASHION@CPM” (Mosca, 30 agosto – 2 settembre 2022, la Regione Marche invita le azienda a partecipare.

ITALIAN FASHION@CPM” (Mosca, 30 agosto – 2 settembre 2022, la Regione Marche invita le azienda a partecipare.

 

La Regione Marche e Linea, l’azienda speciale della Camera di Commercio delle Marche, prevedono di partecipare alla prossima edizione di “ITALIAN FASHION@CPM”, in programma a Mosca dal 30 settembre al 2 settembre 2022, con una collettiva di imprese produttrici marchigiane appartenenti ai settori abbigliamento, calzature, pelletteria e accessori moda.

Organizzata da EMI – Ente Moda Italia, anche l’edizione di agosto 2022 sarà situata nel padiglione Forum insieme alle altre principali collettive internazionali e, come per le passate edizioni, Italian Fashion @ CPM avrà come di consueto un allestimento specifico caratterizzato da un’immagine coordinata di tutta la collettiva italiana che permetterà al Made in Italy di emergere visivamente all’interno del percorso fieristico. Linea e Regione Marche metteranno a disposizione di ogni azienda uno stand allestito di 18mq per settore adulto e di 16mq per settore bambino, il cui costo sarà ripartito in circa il 50% a carico delle aziende, 25% a carico di Linea e 25% a carico della Regione Marche.

 

 

In breve:

 

Destinatari

Sono ammesse a partecipare esclusivamente le imprese produttrici, anche organizzate in reti secondo la normativa vigente ed i Consorzi per

l’internazionalizzazione, con sede legale e produttiva nella regione Marche, regolarmente registrate presso la Camera di Commercio delle Marche, che rispondono direttamente dell’osservanza delle norme di partecipazione da parte dei propri incaricati o (rappresentanti in loco) delegati.

I Consorzi e le reti di imprese, pertanto, dovranno presentare solo ed esclusivamente imprese produttrici con sede legale e produttiva nel territorio marchigiano.

Obiettivi

Organizzata da EMI – Ente Moda Italia, anche l’edizione di agosto 2022 sara? situata nel padiglione Forum insieme alle altre principali collettive internazionali e, come per le passate edizioni, Italian Fashion @ CPM avra? come di consueto un allestimento specifico caratterizzato da un’immagine coordinata di tutta la collettiva italiana che permettera? al Made in Italy di emergere visivamente all’interno del percorso fieristico.

Modalità di partecipazione

Le aziende marchigiane dotate dei requisiti previsti, presa visione del Regolamento generale per la partecipazione alle iniziative di internazionalizzazione organizzate da Regione Marche e Camera

di Commercio delle Marche, dovranno inviare entro lunedi?, 11 luglio 2022 all’indirizzo linea@pec.marche.camcom.it i moduli 1_ Domanda di ammissione, 2_ Informativa sul trattamento dei dati personali e allegare copia del bonifico bancario che attesti l’avvenuto pagamento della quota di partecipazione dovuta di Euro 4.715,00 + Iva (*) sul c/c intestato all’Azienda Speciale Linea (IBAN: IT45Z0538713401000042046154 Bper Banca, causale: CPM Agosto 2022). La domanda si completa solo con il pagamento della quota di adesione.

Dotazione finanziaria

Il costo di partecipazione per uno stand completamente arredato di 18 mq. e? pari a Euro 4.715,00 +Iva. Il costo reale, di Euro 9.430,00 e? stato abbattuto complessivamente del 50%, con un contributo economico del 25% a carico della Regione Marche e del 25% a carico dell’Azienda Speciale LINEA.

Il contributo economico del 50%, solamente figurativo, sara? riconosciuto come da REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 – Aiuti di stato a regime de minimis.

Saranno a carico degli espositori i costi del visto per la Russia e le spese di viaggio, soggiorno, trasporto del campionario, eventuali arredi e servizi supplementari

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com