Pronto Soccorso: massima attenzione nella riorganizzazione per prevenire iperaffollamenti e rischio clinico

Pronto Soccorso: massima attenzione nella riorganizzazione per prevenire iperaffollamenti e rischio clinico

San Benedetto del Tronto, 25 gen 2023 – Riceviamo e pubblichiamo

 

 

 

<<Apprendiamo attraverso la stampa numeri che riguardano le attività dei  pronto soccorsi di Ascoli e San Benedetto, così come pure apprendiamo dai mezzi di informazione le lunghe attese nei suddetti servizi. La non felice situazione economica che riguarda la sanità nel Piceno non lascia ben sperare pertanto l’aspetto più immediato che può essere messo in pratica, a nostro parere, è il miglioramento ri organizzativo.

Cittadinanzattiva Assemblea Territoriale di San Benedetto del Tronto interviene sulla questione per l’ennesima.volta, perché ritiene ci debba essere pari trattamento ai cittadini che si rivolgono nei suddetti pronto soccorso attraverso modelli operativi condivisi. 

Tutti sarebbero in grado di comprendere che dove c’è maggiore richiesta assistenziale occorre maggiore personale; dove c’è maggiore complessità di acuzie occorrono maggiori posti letto, maggiori spazi e tutto quanto possa servire, motivo per cui le massime attenzioni riorganizzative, oggi, andrebbero indirizzate al Pronto Soccorso di San Benedetto.

Cosi come pure la stagione estiva va programmata, oggi, e non a maggio, di corsa e fatta male, a dimostrazione che occorre programmare le guardie turistiche e le attività connesse ad esse ma soprattutto un terzo ambulatorio nel pronto soccorso di San Benedetto viste le storiche impennate di accessi.

La stagione estiva è più vicina di quanto si possa pensare e va adeguatamente programmata in termini di organizzazione, personale e tecnologie. 

La valutazione delle attività ordite dai ruoli organizzativi posseggono lo scopo di garantire e migliorare l’assistenza in emergenza urgenza così come prevenire eventi avversi come iperaffollamenti e rischio clinico.>>

Cittadinanzattiva Assemblea Territoriale di San Benedetto

© riproduzione riservata