Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 01:28 di Mer 18 Lug 2018

dal Piceno

di | in: Cronaca e Attualità, dal Piceno

Eures

image_pdfimage_print

 

 


Selezione per lavorare nei villaggi turistici, richieste varie figure professionali
Animatore Villaggi Turistici
11-01-2018

L’iniziativa promossa dalla rete Eures e dal Centro per l’Impiego di San Benedetto

Una nuova ed interessante opportunità per lavorare nei villaggi turistici, con sedi in Italia e Europa: lo propone la “Rete Eures Marche” che ha organizzato per martedì 30 gennaio, alle 9.30, un incontro speciale al Centro per l’Impiego di San Benedetto del Tronto. L’obiettivo è ricercare alcune figure professionali come animatori, istruttori sportivi, ballerini e coreografi, tecnici audio-luci, deejay e speaker, attori e cantanti.

Le selezioni saranno curate dallo staff dello sportello comunitario che, per l’occasione, presenterà contenuti e prospettive di una iniziativa particolarmente interessante in un settore dinamico ed in forte crescita come quello turistico. Dunque, veramente un’occasione professionale e formativa utile, non solo per mettere alla prova le proprie capacità e conoscenze, ma anche per accrescere direttamente sul campo il proprio bagaglio tecnico ed esperienziale.

Per saperne di più o ricevere ulteriori informazioni sull’evento, è possibile consultare il sito della Rete Eures Marche, il profilo Facebook dell’ufficio Eures San Benedetto Tronto o scrivere all’indirizzo e-mail:alessandro.bruni@regione.marche.it

Si ricorda che la partecipazione alla manifestazione è completamente gratuita e si consiglia di presentarsi muniti di CV in formato europeo debitamente aggiornato.

Info: Centro per l’Impiego di San Benedetto del Tronto – via Mare 218 – n. tel. 0736-76776229.

 

Conclusi i lavori sulla S.P. n. 179 “Castelletta”
Intervento S.P. 179 \'Castelletta\'
10-01-2018

L’arteria verrà riaperta al transito entro il fine settimana

Si concluderanno oggi i lavori di sistemazione della strada provinciale n. 179 “Castelletta” consentendo, entro fine settimana, la riapertura al transito dell’arteria che era stata chiusa il 5 dicembre scorso a seguito della caduta di ciottoli e massi sulla carreggiata e per la presenza di alcune piante pericolanti.

L’intervento predisposto dal Servizio Viabilità della Provincia, dell’importo complessivo di circa 20 mila euro, ha interessato il Km. 0+420 nel tratto ricadente nel territorio del Comune di Cupra Marittima e si è articolato nella sistemazione della vegetazione presente, nella messa in sicurezza del versante sovrastante la strada mediante la posa in opera di una rete metallica e nel rafforzamento del costone con l’utilizzo di funi metalliche e chiodature e ancoraggi.

Ulteriori interventi da parte della Provincia interesseranno, a breve, la S.P. 126 “San Rustico” e la S.P. 23 “Cuprense”. Da evidenziare che successivamente per la S.P. 126 gravemente danneggiata dal sisma la Provincia, attraverso l’Anas individuato come soggetto attuatore, realizzerà un intervento definitivo di messa in sicurezza per circa 2 milioni di euro. Il progetto, ha già ricevuto il via libera da parte della Conferenza dei Servizi e prevede l’esecuzione di opere di contenimento con l’impiego di barriere e reti paramassi ad alta resistenza e il rafforzamento corticale con pannelli di rete metallica a doppia torsione. Le attività di consolidamento del versante stradale costituiranno un ulteriore presidio per la sicurezza dell’abitato di Fonte Abeceto Alto.

 

 

© 2018, Redazione. All rights reserved.




12 gennaio 2018 alle 23:20 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata