Sentina e dintorni: interrogazione orale di Morganti al Sindaco Piunti

Sentina e dintorni: interrogazione orale di Morganti al Sindaco Piunti
Riceviamo in redazione e pubblichiamo integralmente
Interrogazione a risposta orale avente ad oggetto le criticità del quartiere Sentina
Ill.mo sig. Sindaco,
come Lei sa, la Sentina costituisce una zona importante per la nostra Città, non solo perché densamente popolata, ma anche poiché – soprattutto nei mesi estivi – ospita una buona parte dei turisti che scelgono San Benedetto come meta della propria vacanza. Nonostante ciò, diverse problematiche affliggono tale quartiere, tanto da rischiare di essere considerato come la periferia degradata della Città. Lo scorso 6 ottobre 2016, a tal proposito, si è tenuta un’assemblea pubblica convocata dal comitato di quartiere, alla quale hanno preso parte alcuni degli esponenti della Sua amministrazione, tra i quali il vice Sindaco. Nel corso della stessa sono emerse numerose problematiche che riguardano la zona.

Due, in particolare, meritano una risposta urgente da parte della Sua amministrazione. La prima riguarda l’area sottostante la sopraelevata tra via Mare e via dell’Airone. Si tratta di una parte altamente degradata con presenza di differenti tipi di rifiuti e per la quale è necessario che questa Amministrazione si renda parte attiva, intraprendendo tutte le azioni necessarie finalizzate alla pulizia dell’area medesima. La stessa superficie, peraltro, potrebbe essere utilizzata a beneficio dei cittadini, ad esempio – come proposto in sede di riunione – attraverso la realizzazione di un parcheggio, particolarmente utile soprattutto nei mesi estivi. La seconda problematica emersa riguarda il fosso collettore presente nella stessa area. Nel corso dell’incontro – come peraltro già segnalato in precedenza dai residenti – è stata evidenziata la presenza di acqua stagnante con conseguente proliferazione di zanzare, soprattutto nei mesi estivi. Tale condizione, che richiederebbe interventi periodici di disinfestazione sinora mai realizzati, è dovuta all’assenza di pompe di sollevamento vicino alla ferrovia, il che impedisce all’acqua piovana di essere assorbita, procurando così un costante ristagno. Visto che gli autorevoli membri della sua Amministrazione hanno promesso dinanzi all’assemblea un impegno concreto volto alla soluzione delle suddette questioni, e ad oggi non si registra alcuna azione tangibile conseguente agli impegni assunti, domando alla S. V. di illustrare a questo Consiglio le azioni che intende intraprendere in futuro, nonché i tempi di attuazione, per rispondere ai problemi sopra esposti, al fine di restituire dignità e decoro ad una zona della Città così vitale quale il quartiere Sentina.
Maria Rita Morganti
ps – Questa interrogazione è frutto dell’incontro avvenuto nel mese di novembre con i residenti della zona è col presidente del comitato di quartiere Isopi. Grazie alla campagna di ascolto del gruppo consiliare che proseguirà presto.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com