Living lab “Dolci trovati da sguardi incrociati” all’Alberghiero Buscemi

Living lab “Dolci trovati da sguardi incrociati” all’Alberghiero Buscemi

San Benedetto del Tronto – “Dolci trovati da sguardi incrociati” è stato il titolo del secondo Living lab svoltosi all’Alberghiero il 19 dicembre.

Gli studenti hanno condiviso, dopo aver coinvolti i loro genitori, nei laboratori di cucina alcune ricette di piatti di Paesi extraeuropei per poi realizzarli riproposti al Lunch buffet.

Tali attività hanno creato un clima gioioso favorendo l’integrazione tra gli alunni autoctoni e stranieri e i loro docenti.

IL tutto ha voluto significare la fine del progetto P.R.I.M.M. (Piano Regionale Integrazione Migranti Marche) dell’anno scolastico 2017/2018.

Altre attività del P.R.I.M.M., citate dalla Dirigente Scolastica Manuela Germani sono state: l’Italiano L2, il sostegno al successo formativo e lo sportello didattico. Giancarla Perotti, docente F. S. di Educazione alla Mondialità e responsabile del progetto, ha riferito che gli obiettivi e la finalità del progetto concluso si ritrovano pienamente nei documenti dell’UNESCO: quello didattico/pedagogico pubblicato nel maggio 2015 e l’Agenda 2030 pubblicato a settembre dello stesso anno che la scuola ha adottato dalla loro emanazione. Dopo l’intervento della Germani sono intervenuti La dott.ssa Susanna Piscitelli della Regione Marche politiche sociali e dello sport, la dott.ssa Simona Marconi dirigente dell’Ambito Territoriale e partner del Progetto, l’assessore Antonella Baiocchi, Pietro Colonnella, la responsabile di Casa Lella 2001, Ilaria Capponi e l’assessore. Il prof. Eduardo Barberis dell’Università di Urbino Associazionismo e Immigrazione nelle Marche.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com