Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 12:41 di Lun 14 Ott 2019

dalla Regione Marche

di | in: Cronaca e Attualità, dalla Regione Marche, My Marche, Web Tv

image_pdfimage_print

VIAGGIA CON NOI, UN TRENO DEDICATO PER RACCONTARE LA MOBILITÀ NELLA REGIONE MARCHE

Sintesi delle attività del Trasporto Pubblico Locale, focus di Trenitalia Marche e di RFI con il bilancio dei lavori sulla linea ferroviaria Civitanova-Albacina. Illustrate le iniziative per la settimana europea per la mobilità sostenibile; domani il convegno ad Ancona

Un treno speciale per raccontare la mobilità nelle Marche, mobilità sempre più funzionale e sostenibile che fa bene alla salute e all’ambiente.

A bordo di un treno Swing dedicato, partito da Ancona e diretto a  Macerata, l’assessore ai Trasporti Angelo Sciapichetti, il direttore regionale di Trenitalia, Fausto Del Rosso, il direttore territoriale produzione di RFI, Nicola D’Alessandro ed il Direttore Commerciale Centro Sud Adriatica di RFI Roberto Laghezza, hanno compiuto un viaggio insieme alla stampa, alle autorità locali, ai rappresentanti dell’Università e delle aziende che effettuano trasporto pubblico locale nella regione Marche, per fare un quadro generale di sintesi delle attività del Trasporto Pubblico Locale con un particolare focus di Trenitalia Marche e di RFI con il bilancio dei lavori propedeutici all’elettrificazione della linea ferroviaria Civitanova-Albacina. Illustrate, inoltre, le iniziative in calendario per la settimana europea per la mobilità sostenibile.

“Offrire il miglior servizio all’utenza è la premessa di ogni iniziativa sul territorio marchigiano – sostiene l’assessore Angelo Sciapichetti – per garantire sempre comfort e sicurezza, accessibilità e affidabilità per pendolari e viaggiatori delle linee ferroviarie marchigiane. Strategica poi l’integrazione ferro gomma, con servizi in più che favoriscono i flussi turistici permettendo di vivere e gustare in pieno le meraviglie paesaggistiche delle nostre  Marche”.

“La Mobilità nella Marche raccontata a bordo di un treno che normalmente viene utilizzato dai pendolari – ha dichiarato Fausto Del Rosso – è una chiara testimonianza del grande passo avanti che è stato fatto in questo settore; il viaggio di oggi ha inoltre consentito di visionare direttamente sul campo gli effetti dei recenti lavori effettuati da RFI dal 1° luglio al 25 agosto, interventi che hanno richiesto la sospensione della circolazione e l’istituzione dei servizi sostitutivi su gomma per garantire la mobilità dei viaggiatori. L’attenzione ai pendolari rimane comunque immutata, pur non perdendo di vista la possibilità di far arrivare viaggiatori anche da fuori regione per trascorrere dei piacevoli WE, esperienza concretizzata con il Marche Line, servizio svolto nei fine settimana di luglio ed agosto, che è stato utilizzato da più di 6000 persone. Altra iniziativa estiva di successo, realizzata insieme a Conerobus, è stata quella del Conero Link, autobus dedicati che, in coincidenza con gli arrivi dei treni, hanno fatto la spola tra la stazione di Ancona e la piazzetta di Portonovo”.

“I lavori – ha spiegato Nicola D’Alessandro – riguardano l’ampliamento della sagoma di ben 8 gallerie (Cincinelli, Convitto, San Giuseppe, Bura, Artificiale, Maricella, Cancellotti e Gesso), la soppressione di passaggi a livello privati, la realizzazione di sottopassi e l’adeguamento dei marciapiedi nelle stazioni di Morrovalle e Corridonia – Mogliano, la realizzazione di fabbricati tecnologici nelle stazioni di Montecosaro, Morrovalle, Corridonia, Macerata, Tolentino, San Severino Marche, Casteraimondo e Matelica,  ed infine le attività volte alla costruzione della nuova fermata a Macerata-Vallebona. Interventi rilevanti e complessi, volti ad innalzare in maniera sensibile gli standard di qualità e affidabilità della linea a tutto vantaggio della regolarità del viaggio delle persone”.

“L’importo della prima fase dei lavori di elettrificazione è pari a 40 milioni di euro; per il completamento dei lavori, previsti per il 2024, sono necessari ulteriori 70 milioni di euro già inseriti nel programma pluriennale di investimenti RFI – ha aggiunto l’assessore Angelo Sciapichetti – e quasi sicuramente troveranno allocazione nel bilancio dello Stato per il completamento di un’opera ormai in stato avanzato di realizzazione molto desiderata dalla comunità in questione. Dal 2021 sarà funzionante la seconda fermata nel nuovo quartiere di Tolentino Pace che consentirà all’insediamento abitativo, commerciale e scolastico di avere un ulteriore servizio per la mobilità sostenibile dell’area”.

Nel corso del viaggio sono poi stati presentati i rendering dei progetti in via di realizzazione dell’intera opera, il cui valore strategico è ovviamente ancora più evidente dopo i recenti eventi sismici.

“Gli interventi illustrati oggi – ha affermato Roberto Laghezza –  sono in linea con  l’assetto dei servizi riportati nell’Accordo Quadro già sottoscritto da RFI con Regione Marche, e rappresentano un’importante opportunità per la mobilità regionale su ferro, migliorano la qualità del servizio e gettano le basi per lo sviluppo dei servizi stessi anche in un’ottica di integrazione modale ed accessibilità delle stazioni”.

Il tour “VIAGGIA CON NOI!” è stata anche occasione per presentare le iniziative in calendario per la settimana europea per la mobilità sostenibile dal 16 al 22 settembre ed organizzate dagli enti locali nell’ambito del territorio regionale, tutte finalizzate a sensibilizzare l’opinione pubblica su come rendere più “puliti” e “sicuri” i loro spostamenti per ragioni di lavoro, di scuola o di svago. Lo slogan promosso dalla Regione Marche, “Cammina con noi!”, vuole incoraggiare a scegliere sane abitudini e associare gli spostamenti a piedi e in bicicletta con quelli sui mezzi pubblici. La Regione ha organizzato per domani giovedì 19 settembre il Convegno a Palazzo Li Madou sulle tematiche della sicurezza stradale. L’occasione è data dall’avvio dell’operatività del Centro regionale di Monitoraggio della Sicurezza Stradale, una sorta di Osservatorio regionale dei dati sull’incidentalità stradale, che permette di analizzare dati ed  informazioni sulla incidentalità per la costruzione di conseguenti idonee politiche di contrasto del fenomeno. Piattaforma finanziata con le risorse MIT del 2° Piano nazionale di sicurezza stradale che vede la partecipazione del partner scientifico DICEA dell’Università degli Studi La Sapienza e la collaborazione istituzionale dell’ISTAT per la messa a disposizione delle elaborazioni di tipo statistico.

Il convegno, che si terrà in sala Parlamentino dalle 9 alle 13, sarà anche momento per rappresentare con una pubblicazione ad hoc i 116 interventi realizzati in 67 comuni e 5 province mediante l’attuazione delle 5 annualità del Piano nazionale sicurezza stradale (PNSS) che ha movimentato risorse pubbliche complessivamente pari a 27 milioni di euro. Con coinvolgimento di tutti gli stakeholders di settore si dà voce alle buone prassi costruite nel tempo. I lavori si concludono con la premiazione degli studenti vincitori del concorso bandito lo scorso anno.


Le nuove prescrizioni sulla gestione boschiva nelle Marche: venerdì 20 settembre convegno ad Ascoli. Il rispetto delle norme esenta dall’autorizzazione paesaggistica. Casini: “Appuntamento importante per gli operatori, i gestori e le imprese forestali”

Le novità delle “Prescrizioni di massima e di polizia forestale regionali” (Pmpf) saranno presentate, venerdì 20 settembre, ad Ascoli Piceno, nel corso di un convegno, promosso dalla Regione, che vedrà la partecipazione del direttore ministeriale della direzione generale delle foreste Alessandra Stefani, insieme a Carabinieri forestali, tecnici del settore e Unioni montane. L’appuntamento è fissato alle ore 9.15 presso la sala conferenze Piceno Consind, con i saluti iniziali della vicepresidente Anna Casini, assessore alle Foreste. Le disposizioni si applicano a tutti i terreni boscati, dal momento che la legge forestale regionale (6/2005) ha esteso il vincolo idrogeologico ai boschi delle Marche. L’osservanza delle prescrizioni, una delle novità previste, esenta i tagli dal rilascio dell’autorizzazione paesaggistica. “Sarà un appuntamento molto interessante, in particolare, per gli operatori, i gestori e le imprese forestali – anticipa Casini – Tra le novità presentate ad Ascoli emerge anche quella che introduce il Progetto di taglio, redatto da un tecnico abilitato, obbligatorio per i tagli a uso commerciale. Questo garantisce una maggiore tutela forestale, ambientale, paesaggistica e idrogeologica, insieme a una maggiore consapevolezza sui corretti criteri attuativi degli interventi”. Le regole introdotte rappresentano le “forme di governo” dei soprassuoli forestali marchigiani. Disciplinano il comportamento tecnico e pratico per eseguire qualsiasi taglio boschivo.

 

 

Seconda edizione di NEW BUY MARCHE a Colli del Tronto dal 19 al 22 settembre

 

L’evento di promo commercializzazione dell’offerta turistica rivolto a più di 80 buyers stranieri con focus sulle aree del sisma

Seconda edizione di New Buy Marche, l’evento di promo commercializzazione dell’offerta turistica che si svolgerà dal 19 al 22 settembre prossimo a Colli del Tronto (AP) e tenuto a battesimo lo scorso anno a Pesaro con ottimi risultati. L’obiettivo è promuovere la destinazione Marche, con particolare riferimento alle aree interessate dal Sisma 2016, presso buyers, selezionati da agenzie e/o esperti di pubbliche relazioni, nei principali mercati d’Europa, attraverso un  meeting B2B a supporto degli operatori turistici marchigiani. Per questo è stata scelta come sede la località di Colli del Tronto in area sisma presso la struttura “Hotel Il Casale” che  è in grado di offrire un’immagine di elevata qualità dell’offerta turistica regionale agli 80 buyers dei principali Tour operator esteri che si incontreranno con gli oltre 150 operatori turistici marchigiani che hanno aderito.

Durante i tre giorni dell’evento si terranno presentazioni, incontri B2B, educational tours nella regione e momenti di degustazione delle eccellenze enogastronomiche regionali, con l’intento di far conoscere ed apprezzare l’esperienza attiva di una vacanza sul nostro territorio. In questo senso la presentazione dell’offerta turistica marchigiana ai buyers esteri da parte dell’assessore regionale al Turismo-Cultura, Moreno Pieroni nella mattina del 20 settembre ( a partire dalle ore 9.00)

Gli incontri B2B consentiranno ai nostri operatori turistici di sviluppare direttamente contatti economici con gli operatori esteri agevolando l’incontro tra l’offerta turistica regionale e la  crescente domanda di turismo attivo legato a quanto di meglio può offrire un territorio ricco di cultura, tradizioni, bellezze naturali, qualità ed eccellenze enogastronomiche, come quello marchigiano.

L’azione di promozione mira a rafforzare la consapevolezza e la conoscibilità del brand Marche; sviluppare nuovi canali di distribuzione dei diversi prodotti turistici; promuovere i nuovi collegamenti aerei diretti verso le Marche, favorire il business marketing della destinazione fornendo agli operatori occasioni di incontro e confronto.

 

 

Bando a sostegno delle imprese creative

mercoledì 18 settembre 2019  08:57

STEP-UP (Sustainable Transport E-Planner per l’aggiornamento della mobilità IT-HR) – Online il Mobility Planner

 

La Regione Marche è il partner capofila del progetto STEP-UP che viene implementato nell’ambito della cooperazione transfrontaliera tra Italia e Croazia (programma Interreg IPA CBC Italia-Croazia 2014-2020).

Il progetto riguarda la tematica dei trasporti e mira a migliorare la mobilità dei passeggeri in Italia e in Croazia attraverso lo scambio di informazioni e la creazione di un mobility planner.

Obiettivo del progetto, che ha una durata di 18 mesi,   è quello di promuovere la multimodalità dei trasporti per turisti, visitatori e residenti fornendo, attraverso il mobility planner, informazioni utili per favorire l’utilizzo di tutte le modalità di trasporto nelle aree coinvolte (treno, traghetto, trasporto pubblico ecc) e integrando alcuni servizi – ad esempio prenotazione e acquisto di biglietti – con altri portali turistici.

 

Il mobility planner é online all’indirizzo: https://www.stepup-tp.eu

 

Gli obiettivi di STEP-UP troveranno realizzazione operativa mediante sei azioni pilota (tre in Italia e tre in Croazia) che verranno implementate allo scopo di evidenziare l’approccio transnazionale adottato.

In allegato si possono scaricare le newsletter di progetto con le quali si possono seguire lo svolgimento delle azioni pilota.

 

Allegati

 

 

mercoledì 18 settembre 2019  01:03

ENTRA IN VIGORE IL CURMIT – CATASTO UNICO REGIONALE DEGLI IMPIANTI TERMICI

Dal 23 settembre 2019, partendo da Ancona e provincia e via via in tutte le Marche, entrerà in vigore il CURMIT – Catasto unico regionale telematico degli impianti termici, previsto dall’art. 12 della L.R. 19/2015, secondo il seguente calendario.

Dal 17 settembre le ditte di installazione e manutenzione attive sul territorio regionale possono registrarsi su CURMIT al seguente link:

https://portale-curmit.regione.marche.it/

ed ottenere così le credenziali per operare nel nuovo Catasto. Anche le ditte già registrate nei vari catasti territoriali finora esistenti dovranno procedere alla registrazione, poiché CURMIT sostituirà via via tutti i catasti precedentemente operanti e le relative credenziali non saranno più utilizzabili.

L’entrata in vigore del CURMIT sarà accompagnata da una serie di appuntamenti formativi gratuiti, rivolti ad installatori e manutentori, organizzati su tutto il territorio regionale a partire dal 17 settembre: clicca qui per il calendario completo dei corsi. Per iscriversi è necessario inviare l’apposita scheda disponibile alla pagina del sito regionale dedicata al Curmit (Regione utile –> Energia – > Impianti termici ->Catasto impianti – CURMIT).

Sul sito regionale, in fondo alla seguente pagina, sono anche disponibili i modelli, predisposti con le associazioni di categoria, utili per rilevare presso l’impianto i dati da inserire in CURMIT (“Info aggiuntive schede 1.bis…”). Nella stessa pagina sono presenti anche i Tracciati per il caricamento massivo dei dati relativi ai Rapporti di Controllo dell’Efficienza Energetica di Tipo 1 e di Tipo 2 a partire dai gestionali in uso alle ditte di manutenzione.

mercoledì 18 settembre 2019  01:04

CORSO DI FORMAZIONE: “FAI LO SCREENING. PROTEGGI LA TUA SALUTE

Corso di formazione-azione per operatori sanitari – 28 crediti ECM per tutte le professioni sanitarie e assistenti sociali

16, 23, 30 ottobre, 6, 13, 20, 27 novembre – ore 15.00-19.00

SCARICA QUI LA SCHEDA DI ISCRIZIONE

Il percorso formativo proposto si inserisce nel progetto nazionale “Il Servizio Sanitario si prende cura di te” la cui finalità generale è promuovere l’accesso ai programmi organizzati degli screening oncologici (seno, cervice uterina e colon retto) da parte di tutta la popolazione e in particolare degli immigrati e dei gruppi vulnerabili che, in quanto tali, meno aderiscono ai programmi di screening, al fine di contrastare le diseguaglianze nella salute.

Il Corso ha l’obiettivo di arricchire le competenze degli operatori dei servizi sanitari della regione Marche e di fornire loro strumenti innovativi e culturalmente mirati per informare e sensibilizzare la popolazione al fine di migliorare l’adesione ai programmi di screening.

Le attività formative saranno condotte con metodologia partecipativa consentendo ai partecipanti di confrontarsi direttamente e di individuare interventi specifici di miglioramento da realizzare nel proprio contesto lavorativo.

 

Relatori:

Clara Caldera: Responsabile Progetti “Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo” (AIDOS) – Roma

Patrizia Carletti: Responsabile Osservatorio sulle Diseguaglianze nella Salute – ARS Marche

Antonio Chiarenza: Responsabile Ricerca & Innovazione – Governo Clinico – AUSL di Reggio Emilia

Anna Ciannameo: Programma Governo Clinico – Staff Ricerca e Innovazione – AUSL di Reggio Emilia

Zana Dhroso: Mediatrice interculturale – Associazione Senza Confini

Paola D’Ignazi: Docente di Pedagogia Interculturale e Pedagogia della Mediazione Culturale all’Università degli Studi di Urbino

Marco Refe: Osservatorio sulle Diseguaglianze nella Salute – ARS Marche

Benedetta Riboldi: Programma Governo Clinico – Staff Ricerca e Innovazione – AUSL di Reggio Emilia

Stefania Vichi: Coordinamento traduzioni interculturali – Associazione Senza Confini

 

PROGRAMMA

16 ottobre 15.00 – 19.00 Patrizia Carletti Caratteristiche della popolazione interessata dagli screening.  Focus sulla popolazione immigrata e vulnerabile. Quanti e chi sono gli immigrati nella regione Marche e diritto all’assistenza sanitaria. Le nuove Leggi sull’immigrazione. Cosa è cambiato?  
23 ottobre 15.00 – 19.00 Marco Refe Analisi del fenomeno migratorio attraverso i dati statistici e le mappe sviluppate nell’ambito del Progetto.  
30 ottobre 15.00 – 17.30

 

 

17.30 – 19.00

 Stefania Vichi

 

 

Marco Refe

 

La comunicazione interculturale: il SSR come può trasmettere messaggi efficaci per tutti?

Conoscenza, utilizzo e divulgazione dei materiali in 11 lingue e in italiano prodotti nel Progetto.

Guida pratica all’uso della APP “Il Servizio Sanitario si prende cura di te”.

 
6 novembre 15.00 – 19.00 Paola D’Ignazi L’approccio interculturale nelle relazioni sociali  
11 novembre 15.00 – 19.00 Antonio Chiarenza

Anna Ciannameo

Benedetta Riboldi

Promuovere gli  screening attraverso pratiche culturalmente competenti e centrate sulla relazione: quali abilità e strategie?  
20 novembre

15.00 – 19.00

Patrizia Carletti

Zana Dhroso

La mediazione interculturale: uno strumento fondamentale per la qualità della cura.  
27 novembre

15.00 – 19.00

Clara Caldera Promozione degli screening oncologici per gruppi vulnerabili: donne vittime di violenza e con MGF

 

© 2019, Redazione. All rights reserved.




18 Settembre 2019 alle 12:47 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata