dalla Città

dalla Città

 

11 maggio 2017

Futuro del porto, confronto con la cantieristica

L’Amministrazione ha recepito richieste e proposte degli imprenditori

 

Nell’ambito di un percorso di costante confronto con gli operatori della pesca e dell’indotto per valutare insieme le problematiche e individuare eventuali possibili soluzioni, si è tenuto nel pomeriggio del 10 maggio un incontro tra l’Amministrazione comunale e i rappresentanti delle imprese cantieristiche cittadine.

 

A rappresentare il Comune c’era l’assessore alle politiche del mare Filippo Olivieri insieme ai consiglieri Emidio Del Zompo, Mario Ballatore e Mariadele Girolami che seguono specifiche questioni attinenti al tema.

 

Diversi i punti trattati, ad iniziare dall’attuazione del piano del porto con la necessità di riallineare gli stabilimenti e lo spostamento del villaggio della piccola pesca per rendere più funzionale l’area di lavoro e agevolare il passaggio dei grandi “travel lift”. A tale proposito, l’Amministrazione ha confermato che manca solo la conferma ufficiale del finanziamento di oltre 700mila euro del FEAMP – Fondo Europeo Affari Marittimi e Pesca, che il Comune cofinanzierà per il 15%, che sarà prevalentemente destinato proprio a questo scopo, oltreché a interventi di innovazione tecnologica al mercato ittico.

 

Tra i temi messi sul tavolo dagli imprenditori, l’applicazione della tassa rifiuti sulle aree scoperte e il decoro urbano dell’area.

 

L’Amministrazione ha poi chiesto un sostegno degli operatori all’attuazione del progetto di recupero e riqualificazione a fini culturali e didattici della prua del motopesca “Geneviève” e in tal senso è stata data disponibilità ad intervenire con i servizi che le imprese cantieristiche sono in grado di offrire.

 

“Il giro d’orizzonte con le forze sociali ed economiche dell’ambito portuale proseguirà – annuncia l’assessore Olivieri – incontrando prossimamente anche le imprese che operano nell’indotto della cantieristica. Con pescatori e armatori abbiamo da tempo intavolato un confronto e l’impegno mio e dei consiglieri che mi aiutano è quello di approfondire con gli uffici le questioni sollevate per poter dare risposte certe ed efficaci”.

11 maggio 2017

I progetti delle scuole ispirati alla “biomimetica”

Iniziativa del Centro di educazione ambientale della Sentina

 

A conclusione del progetto “Biomimetica: a scuola di natura” organizzato dalla Riserva Sentina e dal Centro di Educazione Ambientale “Torre sul Porto”, rivolto alle classi prime delle scuole secondarie di primo grado del Comune di San Benedetto del Tronto, si è svolta la mostra dei lavori elaborati dai ragazzi coinvolti.

 

Nella mattinata di oggi, nel Parco Wojtyla in Via Lombardia, più di quaranta gruppi di studenti hanno presentato prototipi, modellini, oggetti tridimensionali di vario materiale o in forma grafica, tutti ispirati dal mondo naturale.

 

La biomimetica è la scienza che studia i processi biologici naturali per cercare soluzioni sostenibili ai problemi tecnologici e progettuali dell’uomo.

 

Dopo una breve presentazione del proprio lavoro, gli studenti hanno avuto la possibilità di osservare i lavori realizzati dai coetanei, scoprendo quindi molteplici casi in cui le invenzioni tecnologiche più semplici perché fatte sull’imitazione della natura, che spesso ha “già fatto” quello che noi faticosamente proviamo ad inventare, si rivelano anche le migliori e stimolano la fantasia.

 

Con questo progetto si vuole rendere consapevoli i ragazzi del valore della natura (il processo evolutivo ha realizzato ed affinato un’immensa banca dati a cui attingere) e di conseguenza dell’importanza del rispetto e della salvaguardia della biodiversità.

 

A conclusione della mattinata ad ogni classe partecipante sono stati donati un libro ed una “matita sprout”,e’ la matita che si pianta e cresce: quando diventa troppo corta per essere utilizzata, si pianta in un vaso e i germogli cresceranno! All’estremità della matita e’ infatti integrata una piccola capsula biodegradabile contenente dei semi che una volta a contatto con l’acqua diverranno germogli.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com