Lo sguardo lungo di noi consiglieri

Lo sguardo lungo di noi consiglieri

San Benedetto del Tronto, 2020-05-25– Riceviamo e pubblichiamo

Quando sono usciti gli articoli sulla soppressione dei passaggi a livello li avevamo catalogati nel cassetto della battaglia politica per le prossime elezioni Regionali e per le successive comunali a San Benedetto. Ma quando abbiamo visto tirare in mezzo le Ferrovie dello Stato ci si è accesa una spia d’emergenza. Le ferrovie sono parte integrante di San Benedetto da sempre, e lo saranno sicuramente dopo questa e tante altre successive amministrazioni. Quindi non è accettabile che siano tirate in ballo come pretesto per battaglie politiche, di un giorno o di un mese. E non si può rischiare, per una visione miope, guastare la serenità di rapporti fondamentali per la nostra città. Per chi oggi percorre la statale 16, è logico non fermarsi più ad attendere in coda all’altezza del sottopasso. E chi oggi va da Ascoli ad Ancona senza cambiare treno, lo trova scontato e normale; chi abita vicino al fiume è sicuramente più tranquillo di fronte ad un eventuale ingrossamento del Tronto. Queste opere sono state realizzate con il contributo delle Ferrovie, da amministratori con lo sguardo lungo, che hanno pensato al futuro. Per questo abbiamo ritenuto che, al di là di tutto, la prima cosa da fare fosse chiarire la questione per evitare danni irreversibili. E la sede primaria per il chiarimento delle dinamiche e dei rapporti tra Enti ed istituzioni non può essere che il Consiglio Comunale. Ecco il motivo della nostra mozione. Il risultato è stato senz’altro positivo. L’Assessore Assenti ha illustrato fatti ed incontri di cui nessuno era al corrente, e questo ci fa affermare che, se avesse coinvolto prima almeno i capigruppo, dando concretezza alle profferte di dialogo, informazione e collaborazione istituzionale, si sarebbero potuti evitare articoli, accuse e polemiche. Abbiamo ottenuto che si parlasse di questo progetto in una prossima commissione ad hoc. Soprattutto, abbiamo ristabilito la centralità e la strategicità per S. Benedetto dei rapporti con RFI, visto che per il futuro chiederemo a questo importantissimo Ente, così come fatto per tanti anni, di continuare a collaborare con noi.
Cons. Marco Curzi
Cons. Rosaria Falco
Cons. Bruno Gabrielli

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com