Harmonized, a chiudere il mese di novembre arrivano Maurice Fulton e Ge-ology

Harmonized, a chiudere il mese di novembre arrivano Maurice Fulton e Ge-ology

 

La Fat Fat Fat night, prima anticipazione del festival estivo conclude in bellezza il mese

 

 

Porto Sant’Elpidio – Dopo l’emozionante concerto di sabato scorso in collaborazione con Musicamdo presso il suggestivo Auditorium di Morrovalle, tornano sabato 19 novembre le serate di casa Harmonized. Il club di Porto Sant’Elpidio infatti, proprio questo weekend da spazio a una preview che ci catapulta verso la nuova edizione del fortunato festival estivo FAT FAT FAT.  Al club arrivano infatti Maurice Fulton e Ge-ology.

Fulton viene considerato come uno tra i più originali ed allo stesso tempo eccentrici produttori e dj’s della House Music, non smettendo mai di deliziare e stupire chi ha davanti. Da Baltimora a New York, da New York a Sheffield, Fulton viaggia e spazia vorticosamente tra house, garage, techno, jazz, disco, boogie, hip-hop, breaks.

Si tratta di un ritorno invece per Gerald Young, in arte Ge-ology. Produttore, deejay e visual artist, Ge-ology lungo la sua strada ha incontrato figure mitologiche come Tupac e stretto collaborazioni con i De La Soul. La sua storia artistica passa da Baltimora e approda a New York portandosi dietro però radici profonde, quelle di una famiglia da sempre appassionata di musica, da un background che si colloca nella storia della musica moderna.

Prima di lui, a fare gli onori di casa, i resident dj Low.e Curl Menghi in assetto Harmonized Soundsystem.

Harmonized chiude il mese di novembre con un’altra serata di alto livello artistico, dimostrazione, ancora una volta, che il mondo della musica elettronica è un percorso di ricerca che spazia in più arti e in più stili e che, come dimostra la programmazione del club, si annida in luoghi geograficamente anche molto lontani dall’Italia.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com