dalla Regione Marche

dalla Regione Marche

Ceriscioli a Spelonga, al concerto RisorgiMarche di Arisa: “Grazie a Marcorè e a tutti gli artisti che collaborano alla rinascita delle comunità terremotate”

“Un appuntamento che ritorna, conquistando, anno dopo anno, sempre nuovi affezionati. Ringraziamo Neri Marcorè e tutti gli artisti che hanno prestato la loro opera a questo territorio devastato dal sisma. Grazie a loro continuiamo a vivere l’esperienza di RisorgiMarche che stimola tutti a fare sempre meglio e di più per le comunità terremotate”. È quanto affermato dal presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli che ha partecipato, insieme alla vicepresidente Anna Casini, al concerto odierno di Arisa, organizzato a Spelonga di Arquata del Tronto. L’esibizione ha aperto anche il programma della “Festa Bella”: evento spelongano triennale del mese di agosto, interrotto nel 2016 dal terremoto. “La terza edizione di RisorgiMarche non poteva non toccare la realtà simbolo di quel sisma – ha detto Ceriscioli – Musica e concerti sicuramente non bastano per ripartire. Ma senza questi momenti di sguardo sulla bellezza del territorio, rischieremmo di perdere di vista la meta che dobbiamo conseguire, quella per la quale stiamo lavorando: la rinascita di queste comunità. RisorgiMarche ce lo ricorda ogni volta, ci infonde coraggio e svolge una funzione di stimolo enorme”. Il presidente ha poi anticipato che tornerà a Spelonga per la Festa Bella: “È un altro appuntamento importante. La Regione ha deciso di stare vicino a questa manifestazione. Lo spirito riconquistato degli arquatani non poteva che riallestire questa bella iniziativa. Se pensiamo al percorso che farà l’albero, trainato dai spelongani a braccia in paese per chilometri, dai boschi, cogliamo subito il valore simbolico racchiuso nel raggiungere il traguardo: il successo dopo la fatica”.

SVILUPPO DI PROGETTI IN AMBITO TURISTICO:  FIRMATA OGGI UN’INTESA TRA  REGIONE MARCHE E L’UNIONE PRO LOCO, COMITATO PROVINCIALE DI PESARO – URBINO

E’ stato sottoscritto oggi, presso la sede IAT di Pesaro (Ufficio Informazione e Accoglienza turistica) un Memorandum d’intesa tra Regione Marche e l’Unione Nazionale Pro Loco – Comitato provinciale di Pesaro-Urbino (UNPLI). Un accordo di durata biennale che indica obiettivi strategici e linee guida per lo sviluppo di progetti turistici, oltre che intensificare una collaborazione reciproca.

“ Accoglienza e promozione sono due attività fondamentali e inscindibili – ha esordito il Presidente della Regione, Luca Ceriscioli dopo la firma dell’accordo – e se l’accoglienza è ottima – cioè i servizi sono efficienti, l’ospitalità nei luoghi culturali e turistici è caratterizzata anche da una buona informazione,  i punti di riferimento hanno capacità di risposta, garantiamo servizi all’avanguardia come il wifi nelle spiagge, insomma raccontiamo il territorio nella sua realtà positiva – equivale ad un’ottima promozione. E questo assicurano da sempre anche le Pro Loco, capillarmente diffuse nella nostra regione, che con il loro lavoro di volontariato permettono ai tanti grandi e piccoli Comuni di costruire una propria offerta turistica. Con questo protocollo abbiamo voluto riconoscere e valorizzare il ruolo propositivo e costruttivo delle Pro Loco, cominciando da questo esperimento pilota per poi poterlo estendere a tutti i Comitati provinciali delle Marche. Come è ormai chiaro, crediamo molto nel Turismo – non solo investendo in promozione all’estero, ma garantendo l’apertura dell’Aeroporto, investendo in mostre e iniziative culturali di qualificatissimo richiamo internazionale, destinando risorse ( 20 milioni che diventeranno 100) per la riqualificazione delle strutture recettive come mai era accaduto negli ultimi vent’anni – perché siamo convinti che il Turismo è una chiave di volta dell’economia, un volano occupazionale confermato anche dagli ultimi dati, una voce importantissima del PIL regionale.”

L’intesa delinea le linee guide e i comuni intenti per implementare la collaborazione tra la Regione Marche e l’UNPLI Comitato provinciale di Pesaro – Urbino per quanto riguarda lo sviluppo di eventi di particolare rilievo turistico, la promozione delle manifestazioni turistiche organizzate sul territorio, la Formazione del personale volontario, l’attività di informazione e accoglienza turistica, il marketing territoriale, la collaborazione con gli uffici Iat regionali.

“Attività che il Comitato pesarese UNPLI  svolge da molti anni – ha sottolineato il presidente Damiano Bartoccetti, dicendosi emozionato di solennizzare con la firma un accordo a cui si è lavorato per tre anni e in condivisione con gli altri comitati provinciali – per promuovere le eccellenze del territorio, garantire le aperture di sedi culturali nei borghi storici, organizzare manifestazioni. Questo atto rappresenta un momento significativo per noi e il nostro lavoro, un’opportunità importante per il territorio, ma anche uno strumento a beneficio della regione e dei tanti turisti che la visitano.”

Alla conferenza stampa erano presenti anche il vicepresidente del Consiglio regionale, Renato Claudio Minardi che ha messo in luce il ruolo delle Pro Loco come “risorsa straordinaria” dei territori: 18 mila iscritti nelle Marche e 220 uffici garantiscono servizi molto qualificati .  “Da sempre c’è una bella sinergia tra Regione e UNPLI provinciale pesarese  – ha proseguito – che ha permesso di costruire eventi importanti anche destagionalizzando l’offerta turistica e garantendo una visibilità a livello nazionale ai territori.  E ’ stato un bel lavoro di squadra costruire e dare avvio a questo accordo, grazie anche agli uffici della Regione e all’assessore Moreno Pieroni e siamo contenti che diventi un modello da estendere a livello regionale.“

Erano presenti anche i consiglieri regionali Boris Rapa e Andrea Biancani che ha sottolineato due aspetti importanti dell’accordo: la formazione da parte della Regione Marche dei volontari Pro Loco e l’utilizzo delle Pro Loco nelle manifestazioni fieristiche all’estero.

Per gli eventi turistici organizzati dall’UNPLI Comitato Provinciale di Pesaro – Urbino di particolare rilievo e con valenza regionale e nazionale, per i quali la Regione Marche potrà anche intervenire con un sostegno economico, il Comitato si impegna a collaborare con il Servizio Sviluppo e Valorizzazione delle Marche per definire gli strumenti di promozione e marketing più idonei e a fornire tutte le informazioni necessarie al fine di poter divulgare i contenuti dell’offerta turistica attraverso i canali di comunicazione turistica regionali.

In alcuni periodi dell’anno e compatibilmente con le esigenze organizzative, è possibile attivare forme di collaborazione tra i Centri Iat e l’UNPLI Comitato Provinciale di Pesaro – Urbino.

In particolare, i Centri Iat potranno collaborare nell’attività di comunicazione e organizzazione di eventi territoriali che per valenza e flussi turistici assumono un interesse regionale.

 

 

 

Il presidente Ceriscioli all’inaugurazione della mostra su Orazio Gentileschi a Fabriano: “Dalla cultura un sostegno alle Marche ferite dal terremoto”. Il presidente ha salutato la senatrice Segre: “Onorati della sua presenza”

“Dalla cultura un sostegno alle Marche ferite dal terremoto”. È stato il filo conduttore dell’intervento, di ieri, del presidente Ceriscioli all’inaugurazione della mostra “La luce e i silenzi. Orazio Gentileschi e la pittura caravaggesca nelle Marche del Seicento”, allestita, a Fabriano, presso la Pinacoteca civica Bruno Molajoli. Alla cerimonia ha partecipato la senatrice Liliana Segre, salutata dal presidente: “Siamo onorati della sua presenza. Una persona che tiene alta l’immagine del nostro Paese per la storia vissuta e l’impegno di vita. La sua partecipazione dà lustro alla manifestazione”. Ceriscioli ha detto che le Marche “hanno tutti gli ingredienti per emergere nel panorama culturale nazionale e internazionale. Dai paesaggi bellissimi alle architetture di straordinario valore, alla ricchezza di opere d’arte, alla qualità delle persone che qui vivono e lavorano per valorizzare le cose che abbiamo. Oggi non basta essere, bisogna anche narrare, tradurre questa bellezza in un racconto. Sono due anni che riviste internazionali parlano delle Marche come regione da scoprire e conoscere. Una mostra come questa di Fabriano è una risposta e uno stimolo a venire, coscienti che la sfida del terremoto si vince anche con la cultura che si assapora in ogni angolo del nostro territorio”.

 

 

 

 

MARCHE NORD, PRESENTAZIONE PIANO DELLA PERFORMANCE 2018

Intervento del presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli

“Grande qualità, grandi numeri, grande capacità di risposta: i dati sul piano della performance 2018 presentati oggi da Marche Nord, sono molto positivi, e sono il segno dell’efficienza di questa azienda e di come le risorse aggiuntive date dalla Regione Marche in questi anni, in egual proporzione a tutte le aziende sanitarie, abbiano generato valore”. Così il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, che spiega: “Marche Nord è un esempio che coniuga efficienza e qualità delle cure che offre ai pazienti.
In base al piano performance del 2018 Marche nord ha il costo per degenza tra i più bassi in assoluto con 4mila euro rispetto agli oltre 5mila della media, un incremento del 40% delle agende per le liste d’attesa che segna un balzo in avanti a servizio dei cittadini marchigiani, una capacità di produzione che ha dato un utile, che non sono soldi in più, ma valore, di 32 di euro milioni in un anno. Voglio notare anche i 47 giorni in media per i pagamenti: siamo in un paese dove in altri territori la sanità paga anche a distanza di un anno e oltre. Questa efficienza amministrativa consente anche di far girare l’economia a vantaggio di tutto il sistema.
Un’azienda virtuosa e, ad esempio, i numeri della struttura di Emodinamica ne sono una dimostrazione. Essere nella top ten di 267 reparti italiani, fa capire la qualità delle cure che si restituisce al paziente riuscendo a realizzare determinati numeri. Più produco più qualità si offre all’utente, è questa la migliore risposta di salute alla comunità”.

 

 

 

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com